Rally: Basso su Skoda trionfa a Roma

Secondi in gara e del Campionato Campedelli e Canto su Ford

Redazione ANSA ROMA

Il 7° Rally di Roma Capitale, quinto appuntamento per il Campionato Italiano Rally e per il FIA European Rally Championship, si è concluso come un evento unico nel suo genere dove tra i migliori campioni del rallismo continentale e i protagonisti del CIR ad essere incoronati vincitori assoluti sono Giandomenico Basso e Lorenzo Granai, sulla Skoda Fabia R5 di Metior Sport gommata Michelin. Dallo spettacolare incipit, con una Roma che apre le porte e accoglie la corsa nei suoi luoghi unici, da Castel Sant'Angelo, passando per il centro della Città Eterna per poi proseguire con lo show ad Ostia, il pilota trevigiano e il navigatore toscano sono riusciti a tenere dietro tutti nonostante qualche piccolo errore nella seconda fase della gara che avrebbe potuto compromettere il risultato finale. Alle spalle di Basso termina la trasferta romana l'equipaggio di Orange1 Racing formato da Simone Campedelli e Tania Canton. Dopo una foratura nel primo giorno, il romagnolo ha effettuato una bella rimonta a bordo della nuova Ford Fiesta R5 di M-Sport, segnando anche il primo scratch della mattina. Un risultato che regala a Campedelli i punti necessari per piazzarsi secondo in Campionato e già guarda al prossimo round al Rally del Friuli Venezia Giulia. Terzo gradino del podio per uno straordinario Andrea Crugnola. Un'incredibile prestazione del varesino con la Skoda Fabia R5 supportato da HK Racing e navigato da Pietro Ometto. Ha vinto tredici delle 16 prove speciali riscattando la sfortunata foratura della prima giornata. Episodio che sconvolge la sua gara ma non ridimensiona la sua prestazione da applausi.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA