Next Awaits il futuro di Hyundai dall'esperienza passata

Per il via della campagna presente Giugiaro, papà della Pony

Redazione ANSA ROMA

Con la campagna di comunicazione "Next Awaits" la Hyundai mette in evidenza i punti di contatto tra le tappe fondamentali della sua storia e le attuali ambizioni di successo per il futuro, legate in particolar modo alla mobilità 'green'. Giorgetto Giugiaro, che disegno la Pony, prima vettura interamente progettata e realizzata internamente dal Costruttore coreano, lanciata sul mercato nel 1975, è stato l'ospite d'onore alla presentazione meneghina dell'iniziativa, in cui hanno sfilato la Kona elettrica e la Nexo alimentata a idrogeno.

Nell'occasione il grande designer di Garessio ha ricordato le emozioni e lo spirito di sfida che accompagnò la nascita della Pony, una vettura che ha rappresentato un punto di svolta per la Casa fondata nel 1967, perché sino ad allora aveva essenzialmente prodotto su licenza modelli derivati da vetture di altri Costruttori. Berlina compatta a trazione posteriore, la Pony è stata anche la prima auto sudcoreana prodotta in serie e nel 1978 venne introdotta sul mercato europeo, dove contribuì a far conoscere il giovane brand fra gli automobilisti del Vecchio Continente. "Ricordo un certo orgoglio per l'incarico ricevuto - ha ricordato Giugiaro -, ero un giovane che aveva iniziato la sua carriera ed era desideroso di trovare una vettura valida per il ceto medio, con una visione un po' coraggiosa. La macchina doveva tenere conto delle sfide economiche, doveva far sognare senza essere difficile da costruire. Tutto era abbastanza complicato. Fu una bella sfida. Il futuro di Hyundai oggi? Ci sarà un momento in cui gli altri ne seguiranno lo stile, perché ha più coraggio".

Lungo i cinquant'anni di storia del gruppo sudcoreano, ricordano dalla Filiale "la spinta alla continua evoluzione è stata la chiave del successo. Insieme alla curiosità sempre attenta a quello che verrà, questo spirito innovativo ha portato Hyundai oggi fra le maggiori case automobilistiche a livello globale. Il titolo della campagna 'Next Awaits' nasce proprio dalla convinzione di Hyundai che il progresso non sia un caso, ma affondi le sue radici nella storia e da essa sia plasmato", una storia sottolineata da un filmato che sarà il perno della campagna di comunicazione presentata a Milano.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA