Trasporti: Puglia; in auto il 70% spostamenti extracomunali

L'11% sceglie i bus, l'8% i treni, lo 0,2 la bicicletta

Redazione ANSA BARI

In Puglia, dove in un giorno feriale medio si registrano oltre 2 milioni di trasferimenti extracomunali, ogni 100 spostamenti sono 79 quelli realizzati con autovetture. Sono questi i principali risultati di una indagine sulla mobilità che ha riguardato fabbisogni, abitudini, tragitti, frequenze e mezzi utilizzati negli spostamenti dai residenti nel territorio pugliese. La presentazione si è tenuta oggi a Bari nella sala conferenze della sede di via Gentile della Regione Puglia, alla presenza tra gli altri dell'assessore regionale ai trasporti, Giovanni Giannini.
    Dall'indagine durata 4 mesi è emerso che il mezzo più utilizzato per gli spostamenti è l'autovettura (con una media del 70% tra feriali e festivi), seguita da autobus di linea del trasporto pubblico (10,9%) e treni (8%), con la bicicletta (0,2%) fanalino di coda. I dati, frutto di 35 mila interviste sulle abitudini e le esigenze dei viaggiatori, hanno consentito di costruire - è emerso nella presentazione - un quadro dettagliato degli spostamenti extra-comunali di tutti i residenti nel territorio pugliese, articolato in funzione dei parametri più significativi quali fasce di età, località di origine e di destinazione degli spostamenti, orari, mezzo di trasporto utilizzato, giorni feriali e festivi. I dati dell'indagine sono stati riversati in un database che consentirà alla Regione, anche per il tramite dell'Agenzia strategica per la sviluppo ecosostenibile del territorio (Asset), di realizzare, con grande flessibilità, interrogazioni puntuali e dettagliate a sostegno delle azioni di programmazione migliorative. Lo studio ha impiegato tecnologie innovative della società QMap ed i dati GPS forniti da Infoblu SpA (Gruppo Atlantia), grazie ai quali è stato possibile rilevare in tempo reale la posizione di milioni di veicoli.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA