Ecorally, Ventura e Guerrini primi classificati su Leaf

Ex aequo a gara di regolarità veicoli a basso impatto ambientale

Redazione ANSA

ROMA - Si sono conclusi domenica a San Marino con la cerimonia di premiazione il dodicesimo Ecorally San Marino, il primo E-Rally e il nono Ecorally Press, competizioni di regolarità su strada dedicate ai mezzi a basso impatto ambientale, che in Italia rappresentano l'8,58% del circolante autovetture. Primi classificati Nicola Ventura e Guido Guerrini, Ecomotori Racing Team, su Nissan Leaf, secondi classificati Walter Fuzzy Kofler e Franco Gaioni su Tesla Model 90D, Autotest Motorsport, terzi Massimo Liverani e Fulvio Ciervo, Montecarlo Engineering Racing Team, scuderia Unione Gas Auto My En su Alfa Romeo Giulietta a Gpl.

Le 30 auto in gara nel 12 Ecorally, dopo le verifiche tecniche sono partite a un minuto di distanza l'uno dall'altro alle 10,31 dal Multieventi Sport Domus di San Marino, hanno attraversato il parco naturale di Montecchio, Talamello, Sant'Agata Feltria, Badia Tedalda e Pieve Santo Stefano, con sosta a Sansepolcro per la ricarica dei veicoli elettrici. Hanno poi proseguito per Santa Fiora e Tavernelle con arrivo alle 19,12 in piazza Grande ad Arezzo, dove i mezzi sono rimasti parcheggiati in parco chiuso durante la notte.

La domenica mattina partenza da Arezzo per il percorso di ritorno, che ha toccato Palazzo del Pero e Badia Ficarolo per sostare ancora a Sansepolcro per un'ennesima ricarica dei veicoli elettrici, poi il Valico di Viamaggio, Perticara, Montetiffi e Ponte Uso per rientrare nella Repubblica del Titano e tagliare il traguardo finale alle 13,22 (primo equipaggio) a San Marino, Multieventi Sport Domus.

I veicoli, tutti di uso comune, a dimostrazione del fatto che è già possibile muoversi ogni giorno inquinando pochissimo, hanno raggiunto la Repubblica del Titano dopo avere percorso 314 chilometri a basso impatto ambientale, suddivisi in 4 tappe e 15 settori di gara, con 8 prove segrete a velocità media imposta rilevate con fotocellula, 3 riordini - a Sansepolcro e Arezzo - e 24 presso stati di rilevamento del tempo.

La classifica è valida anche per il Campionato Italiano ACI Sport2017 di Regolarità per Energie Alternative e Rinnovabili.

Inoltre per quanto riguarda la classifica Coppa Fiaa internazionale E-Rally di Regolarità c'è un ex aequo: primi a pari merito Walter Fuzzy Kofler / Franco Gaioni su Tesla Model 90D, Autotest Motorsport e Nicola Ventura / Guido Guerrini, Ecomotori Racing Team, su Nissan Leaf. Infine, per il nono ecorally press, in collaborazione con Consorzio Ecogas e Assogasliquidi/Federchimica, partner tecnici Energas, My En e Zetagas, per il secondo anno consecutivo sul gradino più alto del podio Paolo Benevolo e Fabrizio Giamminuti, Aci Onda Verde, su Toyota C-HR, secondi Omar Frigerio e Renato Gaggio, in gara per Ecomotori.net, su Nissan Leaf, terzi Mario Montanucci Pignatelli e Annalisa Zortea, Protecta - Ecoedizioni Internazionali, su Toyota FJ Cruiser Bio Drive a metano. Infine, il trofeo Nello Rosi, in collaborazione con Unione Gas Auto ed Ecomobile, è andato al giornalista Luigi Massari e a Conti Editore, storica realtà giornalistica del mondo dell'automobilismo e dei motori.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE: