Portavoce Merkel, no a quote Ue per le auto elettriche

Risposta cancelliera a proposta candidato Spd Schultz

Redazione ANSA BERLINO
(ANSA) - BERLINO, 11 AGO - La cancelliera tedesca Angela Merkel non ritiene opportuno vincolarsi alle quote europee per l'auto elettrica nella forma richiesta dal candidato socialdemocratico Martin Schulz, ma considera "di massima, benvenute" tutte le opzioni che portano ad uno sviluppo dell'elettromobilità. E' quanto ha spiegato il portavoce del governo tedesco, Steffan Seibert in merito alla proposta di Schulz sul tema delle auto elettriche. La Germania, continua il portavoce Seibert, ha già dei propri obiettivi ambiziosi in materia. Tra questi, il piano di governo che prevede entro il 2020 la presenza di 1 milione di auto elettriche sulle strade tedesche. Quest'obiettivo, continua Seibert, è ancora valido. Il vertice sul diesel dei primi di agosto è stato un primo passo per affrontare il tema, e sicuramente in autunno seguiranno altri incontri.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA