Panda Raid 2017, da Madrid a Marrakech per celebrare un mito

300 equipaggi in Marocco, vincono una 4x2 e la 'solidarietà'

Redazione ANSA ROMA

ROMA - Non solo una splendida 'festa' on the road per celebrare l'unicità della prima serie della Fiat Panda e, in particolare, della versione 4x4 presentata nel 1980. Ma anche un'occasione per portare la solidarietà dell'Occidente nella scuola di un piccolo villaggio del Marocco trasportando a bordo di tutte le 300 auto del Panda Raid 2017 un pacco regalo costituito da 20 kg di materiale didattico. La nona edizione di questa vera (e romantica) sfida tra viaggiatori ha portato 300 Panda 4x2 e 4x4 da Madrid a Marrakech, su un percorso di chilometri suddiviso in sette tappe. I trecento equipaggi provenienti da tutta Europa si sono infatti sfidati con la possibilità di scegliere il proprio percorso di gara - a bordo delle Fiat Panda storiche non c'era alcun navigatore satellitare potendo contare solo su carte, road book e bussola per raggiungere il traguardo di tappa e quello finale di Marrakech. Ad essere fissati (e conosciuti) solo il punto di partenza e quello di arrivo mentre per la stesura della classifica finale si è tenuto conto di alcuni tratti di prova speciale e dei controlli di passaggio posizionati in media ogni 50 km. A tagliare per prima il traguardo finale la Panda 4x2 di Jesus Miguel Varela Gonzalez e Alejandro Fraga Paradela (che vince dunque anche la categoria due ruote motrici) seguita dalla Panda 4x4 di Rodrigo Viejo Viejo e Fernando Carlos Lopez Ramos.

All'edizione 2017 del Panda Raid hanno partecipato anche due soci del Registro Fiat Italiano, Vittorio Berzero e Riccardo Cristina, che hanno condiviso con le proprie mogli Simonetta Mazza e Sabrina Baroli l'abitacolo delle due Panda 4WD storiche.

Significativa anche la presenza dei due equipaggi Mauro Munari-Mattia Ferraro e Pietro Denis Pozza-Emanuele Vaccari che hanno aggiunto all'iniziativa benefica per gli scolari del villaggio in Marocco anche una importante raccolta fondi per la 'Sindrome di Maria Sole' e in generale nelle problematiche delle malattie rare. Al termine del massacrante Panda Raid 2017 il miglior equipaggio italiano - quello composto da Luca Finochiaro e Martina Meucci su Panda 4x4 - si è classificato al 67 posto assoluto.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA