Volkswagen: amministrazione Usa contesta emissioni 500mila auto

"Per violazione norme anti-smog", rischio multa 18 mld dollari

Redazione ANSA

Negli Usa l’ente governativo Environmental Protection Agency (EPA) ha aperto una procedura contro la Volkswagen per aver intenzionalmente utilizzato in 500.000 auto con motore turbodiesel 2.0 vendute in quel mercato come model year 2009 fino ad oggi speciali software inseriti nelle centraline per aggirare le leggi anti-smog in vigore negli Usa.

L’indagine dell’EPA – si legge nella lettera inviata ai rappresentanti legali della Casa tedesca negli Stati Uniti – è ancora in corso. La procedura ha previsto anche la comunicazione al dipartimento della giustizia di Washington che potrebbe infliggere alla Volkswagen le sanzioni previste per questo tipo di violazioni, per un totale che secondo il Wall Street Journal potrebbe superare i 18 miliardi di dollari. La stessa EPA precisa, comunque, che la presenza anomala di questi software non pregiudica la sicurezza dei veicoli interessati - e che dovranno essere richiamati dalla Volkswagen per eliminare i software illegali – che possono normalmente circolare ed essere rivenduti. 

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie