Auto: allarme parco circolante, un terzo ha più di 13 anni

Pericolo per incolumità utenti strada e sos inquinamento

Redazione ANSA ROMA

Più di di un terzo delle auto circolanti in Italia ha più di 13 anni ed oltre ad essere inquinante, se non non è correttamente mantenuto, è pericoloso per gli utenti della strada. È l'allarme lanciato da uno studio dell'Osservatorio Autopromotec (struttura di ricerca di Autopromotec, la rassegna internazionale delle attrezzature e dell'aftermarket automobilistico) su dati diffusi da Aci. Nel dettaglio, in Italia a fine 2018 circolavano ancora 13,7 milioni di autovetture (e cioè il 35,3% sul totale del parco circolante) di categoria inferiore o uguale a Euro 3. Si tratta di auto immatricolate prima del 2006 e quindi non dotate dei più recenti dispositivi di abbattimento delle emissioni inquinanti e nocive.

La quota delle vetture fino alla categoria Euro 3 compresa è diminuita, negli ultimi anni, passando dal 44,8% del 2015 al 35,3% del 2018 (-9,5 punti percentuali). Tenendo poi in considerazione il fatto che esiste un'importante quota di utenti che non può cambiare il veicolo, non per scelta ma per necessità economiche, resta essenziale agli effetti dell'inquinamento lo stato di manutenzione del mezzo. Una inefficace manutenzione, infatti, oltre a procurare problemi di sicurezza agli occupanti del veicolo e agli altri utenti della strada, fa aumentare i consumi e quindi le emissioni inquinanti. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA