Giovani e auto, ancora non si rinuncia a possederne una

Ragazzi tra i 18 e 25 anni aperti anche ad e-commerce e noleggio

Redazione ANSA ROMA

Sempre più digital, sharing e desiderosi di autonomia, i giovani non rinunciano al sogno di possedere un'auto. È quanto, in estrema sintesi, emerge da un'indagine Quintegia sulle preferenze della generazione "smart", una fascia di consumatori tra i 18 e i 25 anni dallo stile di vita attivo e particolarmente attenti a nuove tecnologie e formule di consumo, fotografata dall'"Automotive Customer Study 2019" della società trevigiana di ricerca, networking e formazione che sarà presentata domani in occasione del Milano Automotive Forum. Secondo l'indagine, infatti, un giovane smart su 2 immagina di possedere un'auto tra 10 anni, una percentuale che scende al 46% se si prendono in considerazione i consumatori di ogni età. E mentre questi ultimi continuano a rivolgersi ai concessionari nella quasi totalità dei casi (96%), gli acquirenti junior si affidano ai rivenditori autorizzati il 64% delle volte e manifestano una maggiore fiducia nei confronti di rivenditori indipendenti (opzione per il 37% dei giovani smart contro una media consumer del 10%) e siti di e-commerce (19% contro il 2%), dimostrando una propensione all'acquisto online del 74%, più del doppio rispetto al campione generale (34%). Parola chiave: autonomia nella scelta, una richiesta per più della metà dei nativi digitali, che sono anche particolarmente interessati (92%) a test drive che escono dagli schemi. Tra i player rivalutati dallo sguardo "smart" anche le società di noleggio (16% contro 6% della media generale), con un'apertura alle formule di abbonamento all-inclusive che interessa quasi 8 giovani su 10.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA