Tempo Libero

Non solo New York, il sogno americano si evolve

Trend 'vera America' nelle vacanze degli italiani

A passeggio per Ocean Drive a Miami Beach - foto iStock. © Ansa
  • Redazione ANSA
  • 08 agosto 2019
  • 11:56

 Il sogno americano si evolve: viaggi on the road e riscoperta della natura tra le alternative alle mete classiche. Sebbene New York, California e Florida mantengano il podio dei luoghi più visitati, nelle prime 6 posizioni della ricerca di Eumetra Mr su un campione di 1500 italiani, si attestano anche i parchi naturali e i deserti del sud, la costa est ed ovest con viaggi itineranti. Tra le principali motivazioni che indurrebbero gli intervistati a preparare le valigie ci sono infatti l’opportunità di effettuare viaggi on the road (87%, di cui il 91% è tra i 25-34 anni) alla scoperta della “vera America” con grande spirito d’avventura e i parchi naturali. Le mete “green” predilette sono il Gran Canyon, le cascate del Niagara e le Hawai. Un buon posizionamento anche in merito al Parco Yellowstone, la Monument Valley e i territori legati alla cultura indiana. Mentre tra le “Top City” si confermano in ordine di preferenza New York, Los Angeles e San Francisco, seguite da Miami, Las Vegas, New Orleans e Washington.

- Leggi anche Woodstock oggi, quel che resta del luogo che segnò una generazione

Gli italiani: un popolo di viaggiatori in ’Europa, che sogna l’America. L'87% degli intervistati da Eumetra MR Srl - per una ricerca commissionata da British Airways in occasione di nuovi voli diretti Italia/Usa -  effettua almeno un viaggio all’anno in Italia ed il 62% dalle 2 alle 4 volte, in particolare ragazzi dai 18 ai 24 anni. Gli spostamenti a lungo raggio sono esigui: il 54% degli intervistati non è mai uscito dai confini europei e il 30% meno di una volta all’anno. Eppure, alla domanda “Quanto le piacerebbero gli Stati Uniti come destinazione per le vacanze” il riscontro è stato positivo nel 90% delle risposte. A fungere da deterrente, per quanto riguarda gli Usa, gli elevati costi dei biglietti e della vita in loco, oltre alla lunga distanza. In merito agli elementi indispensabili per il comfort di viaggio in volo: sedili comodi e spazio per le gambe, accessibilità degli aeroporti (vicini e facili da raggiungere), wi-fi e, come da tradizione Mediterranea, qualità dei pasti. “Il sogno americano è ancora forte e vivo negli italiani, per questo con le nuove tratte vogliamo dare un’ulteriore opportunità di intraprendere il viaggio negli USA da sempre sognato e non ancora realizzato. Dall’indagine emerge l’interesse ad effettuare viaggi on the road per questo le nuove rotte toccano ad esempio Charleston e Pittsburgh.” commenta Paolo De Renzis - Commercial Manager Europe Corporate Sales di British Airways.