Tempo Libero

Tutto e subito sui social, come fare un matrimonio stile Ferragni-Fedez

Invitati e influencer, ecco i tips

Selfie al matrimonio foto iStock. © Ansa

Bon Ton da Smartphone? Roba da comuni mortali, se siete ad un matrimonio ‘Social’ dove gli sposi incentivano i loro ospiti a riprendere tutto, ma proprio tutto, come richiesto da Chiara Ferragni e Fedez, ecco alcuni accorgimenti pratici per affrontare l’occasione da influencer provetti e vincere la tacita competizione a colpi di like contro gli altri invitati.

Spose che si fermano all’uscio della chiesa o del comune per brandire l’inseparabile smartphone ed immortalare il futuro marito che le aspetta all’altare e riti in diretta Facebook con i commenti sottovoce degli ospiti: questi sono solo alcuni esempi delle condivisioni che ci si aspetta ad un matrimonio social. Se si è ad un matrimonio di questo tipo e non ad un matrimonio più tradizionale ecco alcune tip - consigli - da non perdere da parte di Samsung Italia.

TIP

ACCORGIMENTI TECNICI

Prima di arrivare a destinazione fate un rapido check di questi tre punti

Portatevi un panno in microfibra tipo quello che si usa per gli occhiali per pulire la lente del vostro smartphone – in quelle minuscole pochette da matrimonio o in tasca con cento altre cose le lenti si possono sporcare;
Impostate il comando veloce – il tempismo è tutto quando si deve scattare una foto, quindi per cogliere l’attimo è necessario impostare lo sblocco rapido sul telefonino per esempio con il riconoscimento facciale o dell’iride o con l’impronta digitale;
Usate la griglia della fotocamera – per ottenere una geometria perfetta rispettando la regola del 3x3; in pratica i soggetti che volete fotografare si devono trovare nei punti di intersezione della griglia che vi compare sullo schermo.

INQUADRATE

Presentatevi con uno smartphone di ultima generazione o non presentatevi affatto

Catturate l’essenza – dal lancio del riso al salto di gruppo esistono nuove funzioni video come il super slow motion che vi permettono di fare veri e propri quadri in movimento e non dimenticatevi di condividere questi momenti con ironiche GIF;
Affidatevi alle fotocamere intelligenti dei vostri smartphone – una funzione sempre più evoluta dei telefoni di ultima generazione che consente all’obiettivo di riconoscere gli elementi di una foto e la scena inquadrata per avere un risultato perfetto qualsiasi sia il soggetto fotografato;
Asticelle porta smartphone e foto pensate appositamente per i filtri sono out  visto che i portatili di ultimissima generazione hanno tecnologie fatte apposta.


DOCUMENTATE!

Un matrimonio ‘social’ non è degno di questo appellativo se non lo si documenta con i giusti accorgimenti

Cambiate punto di vista – non accontentatevi di scattare foto frontali e da altezza uomo, osate e scattate da angolazioni fuori dall’ordinario anche abbassandovi o facendo le foto agli sposi da dietro invece che di fronte;
Accendete la camera in modalità selfie, e muovetevi in giro guardando nello schermo come cambia la luce fino a trovare il punto ottimale. Idealmente dovreste utilizzare il ‘rumore’ alle vostre spalle causato da oggetti e persone per dare ai vostri ‘follower’ un indizio di dove e con chi vi trovate. Inutile dire che gli ospiti dei Ferragnez inquadreranno la ruota panoramica oltre che gli sposi;
Utilizzate il geotag e gli hashtag territoriali (es. #noto, #sicilia) e quelli a tema (es. #matrimoniodellanno); fondamentale, accompagnare sempre il contenuto visivo a quello testuale. Il testo deve essere breve ma incisivo. Meglio poi prevedere sempre gli hashtag alla fine per una più corretta lettura del contenuto.

  • Redazione ANSA
  • 01 settembre 2018
  • 12:43

Condividi la notizia