Teen

Back to school, cartoleria e accessori scolastici, ecco i trend 2018

Personalizzabili con sticker e formine, matite arrotolabili accanto ai classici Disney e squadra del cuore

Cartoleria scolastica foto iStock. © Ansa

Si torna sui banchi e  mentre i genitori fanno i conti con i rincari di libri e mense, seppur contenuti rispetto agli anni precedenti secondo l'Unione nazionale consumatori, bambini e ragazzi sono felici di tornare a scuola, ritrovare i compagni dopo l'estate e... fare shopping scolastico. I genitori prenotano i libri nelle librerie o sul web (su amazon che li sconta del 15%, Libraccio che arriva al 50% in certi casi) e nei supermercati (che in cambio danno buoni spesa), ma i ragazzini pensano alla cartoleria. I prodotti per la scuola più desiderati dai bambini hanno i personaggi dei classici cartoni animati, da Topolino alle Principesse, o dei calciatori ma come novità trovano anche lo zainetto a forma di animale.

Leggi "Si torna a scuola, 7 ansie e come affrontarle", un articolo molto interessante

Questo anno al primo posto spiccano i diari e le nuove agende personalizzabili BE-YOU piene di stickers, formine e tasche, amatissime dalle bambine, oltre ai diari dei personaggi Disney più nuovi, come SoyLuna. Seguono le agende della serie LOL-Surprise, le bamboline di grande successo racchiuse in una palla da scartare che impazzano da qualche anno, incubo dei genitori che se le sono ritrovate anche nei market fuori città.

Per i maschi le agende più desiderate ora sono quelle della squadra del cuore (la più richiesta pare sia quest’anno l’agenda bianco-nera sulla spinta dell’arrivo di Cristiano Ronaldo alla Juventus). Seguono i diari di Star-Wars e Spider-man.

Fra gli zaini i più richiesti del momento sono, per i più piccoli, le serie ScuolaZoo a forma di animali e le cartelle di Star-Wars ma anche Avengers, Minnie e Spiderman.

Per i ragazzi più grandi gli zaini EastPack dalla linea sobria, soprattutto neri e senza rotelle (impazzano i carrellini pieghevoli) e diari, zaini e astucci della serie animata franco-giapponese-coreana Miraculous - Le storie di Ladybug e Chat Noir.

Anche gli astucci più amati non sono più i classici a tre o due tasche che si aprivano libretto sul banco. I più trendy sono di stoffa, si arrotolano e si chiudono con un laccio e piacciono moltissimo a ragazze e ragazzi più grandi.

Ricercatissime infine le matite flessibili, che si attorcigliano fra loro per creare piccole opere d’arte. Quanto saranno comode da usare non importa, sono però in cima alla classifica dei prodotti più richiesti in questo momento.

Quanto spenderanno, fra libri e accessori, i genitori italiani per far contenti i figli stregati dai nuovi trend della moda a scuola? In media l’Osservatorio nazionale Federconsumatori stima 526 euro a ragazzo o ragazza per il corredo scolastico completo. Per l’Osservatorio i costi del materiale registrano un aumento del +0,8% rispetto al 2017 e, quest'anno, il primo posto dei prodotti che sono aumentati di più di prezzo spetta proprio agli astucci e ai diari.

Una soluzione per risparmiare arriva dal confrontare i costi online. Come per le tariffe degli hotel e delle compagnie aree è possibile rivolgersi alle piattaforme che confrontano i prezzi anche per il corredo scolastico dei figli. Il portale di comparazione Idealo ha approfondito l’argomento e calcolato che in questo modo si arriva a risparmiare fino al 30%. Ad esempio un kit base per il ‘back to school’ per un alunno delle scuole elementari composto da zaino, diario, astuccio, penne, matite colorate, gomme da cancellare, forbici, righello, quaderni, figli da disegno, maglietta e pantaloncini, borraccia per l’acqua e ombrello scende a 110 euro (-30% rispetto a chi compra direttamente sui siti e spende infatti 160 euro).

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:
  • di Agnese Ferrara
  • 07 settembre 2018
  • 13:53

Condividi la notizia