Teen

Giornata degli Oceani, 10 cose che i bambini possono fare per salvaguardare il mare

Semplici regole per i nostri piccoli, i più ecologisti più di ogni altra generazione

Una bambina raccoglie in spiaggia bottiglie di plastica. foto iStock. © Ansa

 Finita la scuola si pensa alle vacanze. I bambini sono oggi i primi ecologisti della famiglia, hanno a cuore l'ambiente più di qualunque altra generazione precedente. Ecco così, in vista delle giornate in spiaggia e al mare un decalogo per salvaguardare l'ambiente marino, piccole regole semplici da tenere in mente per rispettare la natura e impararla a conoscere.

Ecco 10 consigli che anche i più piccoli possono seguire per salvare l'eco-sistema del mare

1. Tutta la spiaggia, la sabbia e il mare sono come un grande parco acquatico. Impara a tenere pulito l’ambiente raccogliendo i rifiuti per poi riporli nei cestini della raccolta differenziata.
2. I sacchetti sono leggeri come farfalle, il vento può farli volare fino al mare inquinandolo! Rispetta gli amici del mare imparando a riciclare la plastica.
3. Chiedi a mamma e papà di utilizzare per te solo creme solari che non inquinino. Se sciolte nel mare, le creme possono danneggiare i pesci e le piante acquatiche.
4. Se hai bisogno di fare la doccia, in spiaggia o in barca, utilizza solo l’acqua. Sapone e shampoo inquinano l’oceano.
5. Conchiglie, piccoli coralli e gusci di paguro sono bellissimi, impara a rispettarli. Sono la casa di tante piccole creature, non disturbarle.
6. Acqua fresca e succhi di frutta sono perfetti da bere in spiaggia. Quando hai finito di bere, getta la bottiglia di plastica nella spazzatura.
7. Ci piace tantissimo andare a pescare insieme a tutta la famiglia! Ma attenzione! In alcune zone del mare la pesca è vietata!
8. Le gite in barca sono un’avventura da condividere con tutti gli amici. Mentre si naviga non buttare nulla in acqua, conserva l’immondizia per quando torni al porto e buttala negli appositi contenitori.
9. Rispetta tutti gli animali e le piante che vivono nel mare e negli oceani, molluschi, granchi e anche le rocce marine. Sono tutti importanti per preservare l’ambiente marino.
10. Ricorda a mamma, papà e a tutti i tuoi amici di tenere pulita la spiaggia. Può essere un gioco divertente e molto utile per la salute dell’ambiente.

Secondo i dati dell'UNEP (United Nations Environment Programme), ogni anno oltre 8 milioni di tonnellate di plastica finiscono nei nostri mari. Entro il 2050 la massa di plastica negli oceani supererà in peso quella tutti i pesci che lo popolano. La popolare Peppa Pig, in occasione della Giornata mondiale  degli oceani dell’8 giugno, è ambasciatrice di un’iniziativa che vuole coinvolgere genitori e insegnanti, ma soprattutto tende a insegnare ai più piccoli delle semplicissime regole che negli anni diventeranno una consuetudine, un’abitudine, la normalità. L’obiettivo del decalogo è aumentare la già grande sensibilità dei bambini su tematiche  importantissime per il nostro futuro come il riciclo, la raccolta differenziata e soprattutto l’abbandono della plastica, prima fonte di inquinamento dell’ambiente marittimo.

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:
  • Redazione ANSA
  • 07 giugno 2018
  • 20:27

Condividi la notizia