Società & Diritti

Dove vivono i Millennials, Amsterdam e Berlino al top

Report Gb incrocia 16 fattori dagli affitti al co-working. Ecco le 100 città. Milano 75/ma

Millennials ad Amsterdam foto Anchiy iStock. © Ansa

Amsterdam come miglior città per tutto il sistema di business, gli alti livelli di circolazione delle idee e lo svago. Berlino al secondo posto ma prima per la scena notturna, seguita da Monaco di Baviera e Lisbona. Helsinki prima per apertura di idee e uguaglianza di genere, seguita da Auckland e Vancouver. Sono i migliori posto dove vivere per i Millennials secondo lo studio di Nestpick che ha prodotto una classifica che confronta 100 città in tutto il mondo per scoprire dove ci sono i migliori standard di vita in base alle caratteristiche generali della generazione dei nati tra il 1980 e il 2000. C'è anche l'Italia tra le top 100: con Milano 75/ma, Venezia 82/ma, Bologna 88/ma e Roma 89/ma.
Nestpick ha incrociato i risultati in base a 16 fattori, tra cui affitto delle abitazioni, tolleranza per l'immigrazione, l'uguaglianza di genere, locali notturni, facilità di cambiare il lavoro, opportunità di carriera. Dalla media di questi fattori emerge la classifica divisa per città con oltre 1 milione di abitanti e con meno.
Spesso definiti per la loro affinità con la tecnologia, per la loro mentalità imprenditoriale da 'start up' e per i loro effetti 'rivitalizzanti' sulle città, i Millennials, in quanto generazione in movimento e senza confini, pronta a cambiare città seguendo l'evoluzione delle loro professioni, hanno soprattutto alti standard di attesa per i luoghi in cui vanno ad abitare e alla crescita o al declino di una delle 'voci' importanti per il loro lifestyle corrisponde una conseguenza in termini di trasferimento.

Nestpick, che è una piattaforma di affitto a medio e a lungo termine di appartamenti arredati in 30 città europee, conosce dal 2014 i flussi migratori di quella che è la generazione più in movimento di tutte le precedenti e al tempo stesso le potenziali idoneità della città. I fattori vanno dall'occupazione ai trasporti, dalla velocità di Internet all'LGBT friendly, dalla salute alla vita notturna, dalla tolleranza ai festival culturali, dall'accesso alla contraccezione all'uguaglianza di genere ai luoghi di co-working. Queste le 10 città migliori per i Millennials: Amsterdam, Berlino, Monaco di Baviera, Lisbona, Anversa, Barcellona, Lione, Colonia, Parigi e Vancouver in Canada, unica città extraeuropea.
Tra le curiosità:
Per l'occupazione: Bruges in Belgio al top tra le città con meno di 1 milione di abitanti e Bangkok, in Thailandia ha segnato più alto per le città con una popolazione di oltre 1 milione.

Per le start up, San Franciso, Stati Uniti d'America ha segnato più alto per le città con meno di 1 milione di abitanti del centro città, e Los Angeles,  ha segnato più alto per le città con una popolazione di oltre 1 milione.

Per il turismo, Venezia, Italia ha segnato più alto per le città con meno di 1 milione di abitanti del centro città, e Bangkok, in Thailandia ha segnato più alto per le città con una popolazione di oltre 1 milione.

Per la classifica Housing, Atene, Grecia ha segnato più alto per le città con meno di 1 milione di abitanti del centro città, e Guadalajara, Messico ha segnato più alto per le città con una popolazione di oltre 1 milione.

Per il trasporto , Oslo, Norvegia ha segnato più alto per le città con meno di 1 milione di abitanti del centro città, e Parigi, la Francia ha segnato più alto per le città con una popolazione di oltre 1 milione.

Per il livello della Sanità, al top c'è la Francia sia per le città con meno di 1 milione di abitanti e sia Parigi.

Per il food: Brno, Repubblica Ceca ha segnato più alto per le città con meno di 1 milione di abitanti del centro città, e Medellin, Colombia ha segnato più alto per le città con una popolazione di oltre 1 milione.

Per la velocità di connessione Internet: Austin, Stati Uniti d'America ha segnato più alto per le città con meno di 1 milione di abitanti, e Praga, Repubblica Ceca ha segnato più alto per le città con una popolazione di oltre 1 milione.

Per l'Apple Rank, Ginevra, Svizzera ha segnato più alto per le città con meno di 1 milione di abitanti , e Colonia, in Germania ha segnato più alto per le città con una popolazione di oltre 1 milione.

Per l'accesso alla contraccezione, città inglesi con meno di 1 milione di abitanti del centro città, e città cinesi con una popolazione di oltre 1 milione.

Per l'uguaglianza di genere, Helsinki, Finlandia ha segnato più alto per le città con meno di 1 milione di abitanti, e Stoccolma, Svezia ha segnato più alto per le città con una popolazione di oltre 1 milione.

Per la Tolleranza Immigrazione, città canadesi Toronto e Montreal ha segnato più alto per le città con meno di 1 milione di abitanti e le città irlandesi di Dublino e Cork ha segnato più alto per le città con una popolazione di oltre 1 milione.

Come LGBT Friendly, San Francisco, Stati Uniti d'America ha segnato più alto per le città con meno di 1 milione di abitanti e Amsterdam, Paesi Bassi per le città con una popolazione di oltre 1 milione.

Per i divertimenti notturni si sono piazzate al top Graz, Austria per le città con meno di 1 milione di abitanti e Berlino, la Germania e Parigi, Francia per le città con una popolazione di oltre 1 milione.

Per la birra Brno, Repubblica Ceca per le città con meno di 1 milione di abitanti, e Pechino, la Cina per le città con una popolazione di oltre 1 milione.

Per il numero di Festival, Bruges, Belgio al top per le città con meno di 1 milione di abitanti del centro città, e Amsterdam, Paesi Bassiper le città con una popolazione di oltre 1 milione.

Per i risultati completi www.nestpick.com/millennial-city-ranking/

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:
  • Redazione ANSA
  • 19 aprile 2017
  • 20:33

Condividi la notizia