People

Selena Gomez, sono terrorizzata dai social

Jarmusch, Romero la mia fonte. Il futuro? I giovani di Sunrise

Selena Gomez © AP

 George Romero "è stato il mio riferimento principale per I morti non muoiono. I suoi sono zombie postmoderni. La notte dei morti viventi è il primo film horror che ho visto. Mi piace molto John Carpenter, i film di Sam Raimi, quelli di Mario Bava e Dario Argento, ma George Romero è molto importante. Ha cambiato l'idea che avevamo di mostri e zombie. I mostri, prima, provenivano dall'esterno della struttura sociale, da Romero, provengono da una società in rovina. Sono le vittime e i nemici", ha detto Jim Jarmusch del suo film che ha aperto il 72/mo festival di Cannes. Il regista, a proposito delle letture 'politiche' del film, ha ricordato quanto sia inquietante il declino della natura e soprattutto la nostra incapacità di far fronte a questo declino.
    "Il nostro pianeta è in pericolo e dobbiamo apprezzare ogni piccolo momento della vita. Senza umorismo, sarebbe difficile rimanere umani", ha aggiunto. "La politica è una distrazione, non controlla il pianeta, sono le grandi aziende a controllarlo.
    Per esempio, ripongo le mie speranze nei giovani, nel movimento Sunrise che lotta contro il cambiamento climatico".
    A proposito di paure, la 'debuttante' al festival Selena Gomez, 26 anni, attrice e produttrice, una carriera cominciata giovanissima a sette anni, con le serie Disney come I maghi di Waverly, Zach e Cody e Hannah Montana, ha emozionato la sala stampa rivelando quanto sia terrorizzata dai social network. "Hanno un impatto terribile sulla nostra generazione, le persone non ottengono le giuste informazioni", ha detto. "Certo che li uso per parlare di cose che mi affascinano, ma conosco anche ragazze molestate nelle reti. Sono molto pericolosi".
    Bill Murray ha fatto uno show dei suoi. Rispondendo ad una domanda poco comprensibile dopo un lungo rilassante 'ooom' ha spiegato: "Credo nella vita dopo la morte ma non per tutti.
    Rivedrò solo alcuni di voi", ha avvertito con sguardo luciferino. 
   

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:
  • dell'inviata Alessandra Magliaro
  • CANNES
  • 15 maggio 2019
  • 19:03

Condividi la notizia