People

British Royal Mania, 7 idee sulle tracce reali di Kate e Meghan

Dal castello di Windsor allo shopping su Chelsea's King's Road

A Westminister William e Harry con Kate Middleton © Ansa

Il duca e la duchessa di Cambridge stanno aspettando il loro terzo figlio, che nascerà in primavera, mentre il principe Harry sposerà Meghan Markle poco dopo, sabato 19 maggio. Inoltre, con la seconda stagione della serie di successo The Crown attualmente sui nostri schermi TV, nell’aria si respira un clima decisamente reale. Ecco 7 royal tips da British Airways per vivere un soggiorno in perfetto stile reale:

1. Scoprire la location dello storico “Sì”

Il principe Harry e Meghan si sposeranno il prossimo 19 maggio alla St George's Chapel, nel Castello di Windsor. Blindatissimo durante il grande giorno, si potrà visitare prima e dopo con la possibilità di prenotare in anticipo.

I visitatori del verde sobborgo di Londra possono esplorare le zone che Harry e Meghan percorreranno nel loro giorno speciale, con un tour del castello più antico e più grande del mondo. Inoltre di sabato o di domenica è possibile avvistare Sua Maestà la Regina che è solita trascorrere qui il fine settimana .

 2. Una visita all’appartamento reale

Il principe Harry e Meghan si trasferiranno a Kensington Palace, il che significa che entrambi i principi e le loro famiglie saranno vicini di casa.

I fan reali possono visitare una parte del Palazzo, situato nella zona ovest di Londra, che dispone di grandi sale e custodisce opere d'arte storiche.

L’edificio ospita anche una mostra dedicata agli abiti della principessa Diana degli anni '80 e '90 chiamata Diana: Her Fashion Story.

 3. Recarsi a Buckingham Palace

La residenza reale è un must per i fan della famiglia più famosa d’Inghilterra. Se il vessillo reale sventola alto, significa che la Regina è a casa e molto probabilmente impegnata nei preparativi delle celebrazioni familiari che si terranno nei prossimi mesi.

Intorno alle 11, ogni giorno, si può assistere al celeberrimo Cambio della guardia; prenotando una visita, invece, si spalancano le porte delle State Rooms (Sale di Stato) – che includono la Sala del Trono, dove nel 2011 il Duca e la Duchessa di Cambridge hanno posato per il servizio fotografico ufficiale del loro matrimonio.

 4. Visita all’abbazia di Westminster

Oltre due miliardi di persone hanno assistito al matrimonio di William e Kate nella storica abbazia di Westminster nel 2011. Visitando questo luogo sembrerà di rivivere i magici istanti di quel grande giorno. L'abbazia è un edificio di grande pregio oltre che una delle attrazioni turistiche più popolari di Londra. Camminare verso l’altare come Kate farà sentire tutte le donne principesse per un giorno!

 5. Ammirare il ritratto di Kate

Alla National Portrait Gallery si può trovare il primo ritratto dipinto della Duchessa di Cambridge ad opera dell'artista Paul Emsley, che è attualmente in mostra nella Sala 39: un pezzo da osservare da vicino. Altri ritratti reali in mostra includono Sua Maestà la Regina e il Principe Filippo che celebrano il loro anniversario.

 6. Shopping da principesse a West London

Sia la Duchessa di Cambridge che Meghan Markle sono clienti affezionate dello shopping su Chelsea's King's Road, dove si trovano le boutique di numerosi stilisti. La Duchessa di Cambridge è stata avvistata mentre comprava vestiti e accessori per bambini prima della nascita di George.

Famosa è la culla di vimini blu di Moses che ha comprato da Blue Almonds in Walton Street; sempre sulla stessa via un altro punto di riferimento reale è il negozio di arredamento per bambini Dragons.

 7. In posa con i Reali

A chi non piacerebbe essere tra gli amici degli sposi e nelle foto di famiglia al prossimo matrimonio reale? Purtroppo è un privilegio riservato ai selezionatissimi ospiti nella lista degli invitati. Ma si può rimediare con una visita al Madame Tussauds, posando accanto al principe Harry, al duca e alla duchessa di Cambridge, a Sua Maestà la regina, al principe Carlo e molti altri.

La foto accanto alle loro statue è di rito: un tipico ricordo del viaggio londinese.

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:
  • Redazione ANSA
  • 03 gennaio 2018
  • 09:24

Condividi la notizia