Moda

Pantaloni con la banda o in tuta, la tendenza dell'estate

Segno grafico verticale e fantasie floreali tra i must have moda

Foto @Gucci © Ansa

 Ogni stagione ha il suo modello di tendenza. Quest'anno, che sia sulla tuta intera o solo sui pantaloni, c'è una banda laterale a segnare l'estate 2018. Il segno grafico verticale caratterizza il capo dando un tocco sporty chic, pratico e al tempo stesso elegante che sia una gamba a sigaretta, corta Capri o larga a palazzo. Il contrasto dei colori domina: riga scura su pantalone bianco, rossa sul blu, rosa sul rosso.

Must have dell'estate è anche la tuta pantaloni che nelle sue varianti eleganti è la soluzione perfetta per chi non vuole indossare un abito lungo, dov'è richiesto. In alcuni modelli dove si aggiunge il tocco couture, la tuta, detta anche jumpsuit (che nella traduzione letterale in inglese vuol dire salta il vestito) diventa sofisticata. Facile da indossare, molto chic da sfoggiare, la tuta si abbina ai sandali-gioiello con tacchi vertiginosi e decori di cristalli Swarovski, a bracciali a serpente effetto schiava, a pochette preziose nelle sfumature del blu. Ma la sua versione meno impegnativa, ad esempio in cotone bianco, è quanto di più pratico e trendy si possa mettere nella valigia delle vacanze.

Intanto la versione salopette color denim fa molto Coachella, ed è diventata un capo must-have. Ma la versione più stilosa da mettere con i sabot è quella in tricot melange firmata Missoni ovviamente, la griffe che meglio interpreta la maglieria. Sara Cavazza Facchini per Genny guarda alla sostenibilità già da tempo. In una delle recenti collezioni dove le divise dei piloti diventavano tute e i tatoo venivano trasformati in grafismi sul tulle, pensando al rally Dakar, la stilista ha dichiarato la voglia di cambiare, di guardare all'ambiente. Tre capi, una tuta, un mini-abito e un maxi dress sono stati realizzati in seta biologica. "Come segno di attenzione - ha spiegato Sara - per l'ambiente e per le condizioni di lavoro". La special edition e' stata realizzata con tessuti eco nati dalla collaborazione con l'azienda Taroni, secondo quanto definito dalla campagna Detox di Greenpeace e nel rispetto dei requisiti richiesti dalla certificazione Gots (Global Organic Textile Standards). La maison Escada parte dal colore, il blu royal che tinge il satin più fluido la tuta con corpetto dotato di ampie maniche a farfalla, aperte sui lati per lasciare scoperte le braccia, scivolando sensualmente sulla pelle. I pantaloni hanno la gamba larga, con pinces e tasche rubate ai modelli maschili, ma si aprono in alti spacchi laterali che svolazzano a ogni passo, svelando le gambe fino alla coscia Mai come in questa stagione, le ragazze vestite Zadig& Voltaire fanno degli opposti uno stile. Una delicata tunica in pizzo o un top in tulle a pois vengono portati con un giubbotto borchiato in pelle nera da motociclista, così strizzato da sembrare quello indossato quando era ragazzina. Affezionata ai propri cavalli di battaglia, preferisce un guardaroba unisex. Così si infila nella tuta in pelle nera da centauro, resa sexy da una profonda scollatura. Nera con profili bianchi la tuta in seta di Ralph Lauren che copre le spalle e forma una balza asimmetrica, quasi una blusa sui pantaloni. E' invece in una fantasia astratta sui toni del turchese e bluette su fondo bianco la tuta Portofino in crepe con scollo profondo e chiusura sul dietro con zip invisibile ,firmata Liu Jo che propone anche la versione floreale a rose rosse stampate su fondo white con pantaloni cropped e top. Ispirazione garden anche da Max Mara con la tuta multicolore, stampata a fiori, con spalline sottili schiena scoperta, pince sulla vita e tasche laterali. Da Philosophy by Lorenzo Serafini, che per l'autunno/inverno ha voluto come musa Margaux Hemingway, la tuta sarà di velluto nero sopra un top a pois in tulle ricamato con fibbia e frange di pizzo. Da Alberta Ferretti anche la stagione fredda avrà ala sua a tuta di denim nero, indossata con un cappotto mantella ampio. Da Dolce & Gabbana la tuta è in chiffon con stampe di zebre e limoni, oppure la tuta è un bustier con i pantaloni da odalisca.

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:
  • di Patrizia Vacalebri
  • ROMA
  • 08 agosto 2018
  • 18:16

Condividi la notizia