Moda

L'abito di nozze di Meghan Markle, è gara di stilisti. Ecco chi sono

Kate scelse Sarah Burton. Forse Victoria Beckham per vestito del ricevimento

Un modello presentato dai designer australiani Tamara Ralph e Michael Russo alla Paris Fashion Week 2015 © EPA

Dovrà essere bello tanto da conquistare le donne che seguiranno la cerimonia, sobrio in modo da ottenere il placet della Regina Elisabetta, che non ricordi troppo quello di Kate ma sia adatto ad una giovane sposa che entra a far parte della famiglia reale. Un compito non facile quello dello stilista che realizzerà il vestito nuziale di Meghan Markle che, il 19 maggio prossimo sposerà il principe Harry al castello di Windsor.

Sono molte le voci su chi sarà il sarto prescelto ma nessuna indiscrezione sembra attendibile. E così i tabloid inglesi, e non solo, si lanciano in congetture. A cimentarsi in una attenta disamina dei possibili candidati è Vogue Australia che ricorda come, prima di incontrare Harry, le preferenze sartoriali di Meghan andassero ad abiti classici e semplici ma sempre con un guizzo di modernità. Parlando di un suo possibile abito nuziale, in qualche intervista, l'ex attrice  aveva detto che avrebbe preferito qualcosa di romantico ma estroso, ed aveva elogiato i disegni di Delphine Maivet e Christos Costarello per la loro unicità. Aveva mostrato di apprezzare anche le creazioni di Elie Saab e J.Mendel per la loro spettacolarità. Per realizzare il vestito che indosserà nel corso della cerimonia , gli addetti ai lavori si dicono certi che Meghan sceglierà una casa di moda inglese o americana e che non sarà in bianco candido essendo alle seconde nozze.

Per quanto riguarda il modello non resta, per ora, che affidarsi agli indizi forniti dal look da lei scelto per le foto del fidanzamento: abiti comodi, larghi, maglioni lunghi, pantaloni a palazzo e gonne sotto il ginocchio. Meghan ha mostrato anche di preferire colori neutri a quelli sgargianti. Insomma le sue scelte minimal sembrano più orientate verso la moda del momento che ai vestiti ufficiali della casa reale e, secondo gli esperti di moda, rispecchiano le sue origini californiane. Infine, tra i nomi che Vogue indica come possibili contendenti alla realizzazione dell’abito, ci sono Ralph and Russo una coppia australiana che ha già vestito Meghan per le foto del fidanzamento. I loro vestiti sono considerati a volte osee e quindi potrebbero non passare ll vaglio di Queen Elizabeth. Altro brand papabile sarebbe Alexander McQueen, disegnato da Sarah Burton, la stessa stilista che ha firmato l'abito nuziale della duchessa di Cambridge, Kate.

Ma chi potrebbe biasimare Meghan se proprio per non rimanere nell''ombra di Kate anche il giorno delle sue nozze scartasse McQueen?! C'è poi Victoria Beckham diventata secondo i tabloidi inglesi amica intima di Meghan e sicuramente tra i presenti alla cerimonia nuziale. L'ex Spice girl non è famosa per i vestiti da sposa ma i suoi abiti minimal potrebbero essere scelti per il ricevimento privato post cerimonia. Tra gli altri nomi circolati ci sono Jenny Packham, che recentemente ha disegnato un'intera collezione di vestiti da sposa, la maison Oscar de la Renta disegnata ora da Laura Kim e Fernando Garcia, poi ancora Erdem, Amanda Wakeley, anche lei specialista in wedding dresses, e Micha Nonoo.

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:
  • di Anna Lisa Antonucci
  • 11 aprile 2018
  • 21:44

Condividi la notizia