Moda

W le Curvy. La donna ideale? Porta la 44

Ricerca Gfk Italia, magrezza stereotipo femminile più che maschile

Sfilata curvy Elena Mirò (2012) © ANSA

Magrezza mezza bellezza? Non è poi così vero, almeno stando a una ricerca condotta da GfK Italia per Fiorella Rubino, secondo la quale per gli italiani, donne e uomini, la donna ideale è una taglia 44, seguita dalla 46 e solo al terzo posto dalla 40-42.
Con una taglia 44 il 70% degli uomini uscirebbe a cena, il 67% la sposerebbe e il 66% passerebbe con lei una notte di sesso. Al secondo posto la taglia 46 e solo al terzo la 40-42. I fisici da modella, insomma, sembrano essere più apprezzati in passerella che nella vita di tutti i giorni, anche se, rispetto a una taglia 40-42, mentre gli uomini sono decisamente diffidenti, le donne hanno un giudizio più positivo, giudicandola bella, apprezzata dagli altri e sicura di sé.
Positive, allegre, materne, sicure di sé, sensuali, colte: le donne curvy piacciono a uomini e donne. Le donne, però, sono un po' più critiche degli uomini quando si tratta di indicare qualche caratteristica negativa della donna curvy, giudicata sovrappeso (71% donne vs 53% uomini) o sedentaria (66% vs 51%).
Da un lato, le donne sembrano anelare al superamento di certi stereotipi - il 77% si dichiara convinta che la bellezza per una donna non sia solo l'essere magra - ma dall'altro lato la magrezza continua ad essere per loro un canone estetico importante. «Per me, una donna perfetta è magra» è un'affermazione con cui concordano il 41% delle donne e appena il 33% degli uomini. Il 73% delle donne, infatti, percepisce (e probabilmente patisce) l'esistenza nell'immaginario collettivo dell'assunto 'donna fisicamente perfetta = donna magra'. Uno stereotipo che tra gli uomini è diffuso solo per il 60%. Questo perché per gli uomini essere belle non significa essere magre. Anzi, associano alla magrezza appena il 4,5% delle preferenze (mentre per le donne vale quasi il 22%). Al pari degli uomini, le donne sono attente al peso e salgono spessissimo sulla bilancia, ma sono a dieta molto più degli uomini (42% vs 29%) che, per sentirsi belli puntano soprattutto sui muscoli.
Il giudizio degli altri sul proprio aspetto fisico è importante per entrambi i sessi, ma le donne si sentono giudicate più spesso degli uomini per la loro forma fisica (51% vs 43%). E sono anche le più autocritiche, tanto che il primo giudice sono loro stesse (47% rispetto al 39% degli uomini).

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:
  • di Gioia Giudici
  • 24 luglio 2018
  • 23:48

Condividi la notizia