Design & Giardino

Una casa in Classic Blue, come arredare con il colore Pantone 2020

Dettagli di tappezzeria o tinta alle pareti. In camera da letto per dare idea di rifugio

Meero foto Houzz © ANSA
  • Redazione ANSA
  • 11 dicembre 2019
  • 11:33

‘Classic Blue’ è il colore Pantone dell'anno . Ma in che modo lo possiamo riproporre all’interno delle nostre case? Ecco alcuni consigli di stile semplici e d’impatto per prediligere il ‘Classic Blue’ nell'ambiente domestico, suggeriti da Houzz (www.houzz.it), la piattaforma per il rinnovo e design della casa, che ha già visto questa tonalità scelta nei progetti della propria Community, composta da milioni proprietari di casa e 2,5 milioni di professionisti del settore.

Dettagli di colore. Un’idea per inserire il Pantone dell’anno tra le mura domestiche con naturalità, è quello di avvalersi di questo colore per ravvivare gli ambienti attraverso dei dettagli: può essere la tappezzeria di un divano, un tappeto, un cuscino o un piccolo arredo capace di catalizzare l’attenzione senza appesantire la stanza. 

• Arredamento. Il ‘Classic Blue’ è una tonalità di blu su cui poter sempre contare perché trasmette pace e armonia, e rievoca i colori del mare e del cielo È possibile intervallare il blu con le scale dei grigi, in cui il blu risalta gli angoli funzionali, rendendo movimentata una stanza di grandi dimensioni. Anche le essenze di legno chiaro, usate in combinazione con elementi blu, sono un’accoppiata vincente: restituiscono un tocco di classe ed eleganza.

• Pareti colorate. A chi piace azzardare con l’uso del colore, troverà rilassante l’idea di dipingere di blu le pareti della stanza da letto. I designer suggeriscono di colorarne solo una o tutte, per ricreare quell’ “effetto scatola” che dona una sensazione di rifugio sicuro, dove potersi abbandonare a pace e tranquillità.

• Alternativa al nero e al bianco scandinavo. Il blu restituisce una gradazione intensa, ma dotata di più respiro e profondità del nero. Su Houzz lo abbiamo visto utilizzato come tocco di colore anche nella parete dietro al letto, con le piastrelle di una doccia a filo pavimento, o come colore di base per i pensili delle cucine.
"E' un colore che inneggia alla calma interiore, e che per questo è una scelta spesso per la camera da letto, anche nell’effetto scatola, ovvero con tutte le pareti in blu, per rendere la camera da letto un vero rifugio. Eppure le combinazioni di questo colore sono tante: in cucina col legno, molto amato dai proprietari di casa italiani (e il materiale preferito per il 2020), ma anche abbinato al grigio. Il blu si pone come sostituzione morbida rispetto al nero e al bianco e nero scandinavo, per trovare una gradazione intensa ma dotata di più respiro e profondità del nero”, dice Leonora Sartori, Editor di Houzz Italia.

  • Redazione ANSA
  • 11 dicembre 2019
  • 11:33

Condividi la notizia

Vai al Canale: ANSA2030