Beauty & Fitness

Siete pronte ad usare di nuovo la matita per le labbra? Come ci truccheremo nel 2019

Da Parigi i nuovi trend, palette metalliche e ritorno della permanente anni '80

Permanente e colori metallici su occhi e labbra, il trend 2019 rilancia il look fine anni '70 e '80. foto iStock. © Ansa

 Inutile dire ‘mai più’, quando si tratta di moda. Tutto ritorna seppure in una forma che non ci permette di ritirare fuori dall’armando vecchie scarpe e calzoni perché il trend che punta alla nostalgia prevede che il capo sia comunque nuovo.

La regoletta dei corsi e ricorsi vale anche per il maquillage e per il look dei capelli e il prossimo inverno ci vedrà di nuovo intente ad usare la matita per disegnare o ingrandire il contorno delle labbra (senza sfumarla, la linea si dovrà vedere), a schiarire i capelli a suon di acqua ossigenata o ad arricciarli perfino con la permanente, abbandonata da un ventennio almeno. I trucchi torneranno metallici, sparkly, da discoteca.

Sì, avremo un look anni ’70 e ’80, incluse le Millennials e perfino la Generazione X che non l’ha mai vissuti. Certo, ci sarà un tocco di nuovo tanto che i rossetti avranno colori verdi, indaco e ‘malva-talpa’ (una miscela di marrone e verde, con una nuance ‘fango’) e il trucco ‘nude’ (aria acqua e sapone) che è andato tanto fino ad ora sarà un po’ meno naturale e più migliorativo (trasparente sì ma più correttivo dei piccoli difetti della pelle).

Cosa aspettarci dal mondo della cosmesi per il 2019 lo anticipa all’Ansa BeautyStreams, società parigina di analisi del mercato con 200 trendsetter sparsi per il globo, che ha appena redatto un report su beauty e color trends 2019 secondo un progetto innovativo, come sottolinea il direttore creativo Michael Nolte.

Nel dettaglio si segnala per il make-up l’imporsi delle palette metalliche, già viste questo anno per gli ombretti. I toni ferrosi e minerali si imporranno in tutte le nuance per occhi, zigomi e labbra e non solo per le serate di gala ma per tutti i giorni.

Arriveranno trucchi ibridi (un solo prodotto per il makeup di tutto il viso) e in stick per disegnare effetti metallici ancora più incisivi laddove si preferisce. Oltre a pagliuzze sparkly come ai tempi della disco ma in formato gigante sugli occhi e sulla bocca.

Si attende soprattutto, come anticipato all’inizio, il ritorno della matita per il contorno labbra per disegnarne o aumentarne la forma. Le labbra saranno il punto focale del fascino 2019 e i rossetti avranno texture estremamente coprenti, piene e vellutate, ad effetto mat e non più laccate o lucide. I colori saranno inusuali e ‘fuori-tempo’ , lussuosi, anche un po’ cupi ma per nulla dark, piuttosto verde, indaco, fango.

Sul fronte dello skincare cercheremo sieri e creme di nicchia, fatti da imprese con un forte credo ecologico, con ingredienti naturali e più affini alla nostra salute, in nome di un movimento globale di acquisti sul fronte green e clean, cioè pulito per l’ambiente e per noi stessi.

Sceglieremo prodotti sicuri, con etichette trasparenti e chiare informazioni sul tipo di composti usati e a misura di singolo consumatore. Se ne stanno rendendo conto anche le multinazionali che dovranno guardare a produzioni meno global e più local, per nuovi micro-target. La prova di ciò sono il successo dei prodotti ‘indie-beauty’: piccole ditte che producono con ingredienti locali e vendono in tutto il mondo grazie ad internet. Il fenomeno è nato in California ed è questo il Paese che ispirerà i nostri acquisti beauty, affiancando i classici che adesso dettano legge nel campo beauty, cioè il Giappone e la Corea.

 

  • di Agnese Ferrara
  • 30 agosto 2018
  • 14:24

Condividi la notizia