Beauty & Fitness

Musica alla spa, algoritmi meglio di yoga

Al Cosmoprof arrivano 'effetto viola' e chitarra-chaise-lounge

 © ANSA

Musica ed ingegneria applicate alla meditazione e ai trattamenti alternativi danno i primi frutti. Con l'inserimento di particolari algoritmi a melodie di generi diversi, dalla classica al pop, dal rap alla lounge, ingegneri biomedici e musicisti italiani hanno brevettato speciali tracce registrate alla Fonoprint e distribuite dalla Warner Chappel music tramite App, in grado di rilassare e calmare l'agitazione. I benefici sulla mente sembrano essere pari ad una seduta di yoga col vantaggio che bastano 15 minuti di ascolto musicale per ottenere gli stessi effetti. Il metodo si chiama 'Effetto Viola' (il colore riconosciuto come calmante) ed è stato presentato oggi al Cosmoprof, la kermesse sul mondo dell'estetica in corso alla fiera di Bologna, nella vasta sezione dedicata alle Spa e ai centri benessere. "Le tracce sono in grado di modificare le onde celebrali in modo temporaneo attraverso stimoli sonori 'fuori fase' indotti da algoritmi inseriti all'interno delle melodie, - spiegano (RPT spiegano) Maria Luisa Mannarino, musicista e fondatrice, insieme all'ingegnere biomedico Alessio Chelucci (RPT insieme all'ingegnere biomedico Alessio Chelucci) del sistema 'Effetto Viola' . "Il metodo è stato sperimentato sulle atlete della Nazionale di Ginnastica Ritmica in occasione dei Mondiali di Rio, capitanate dalla campionessa Marta Pagnini, e dai piloti SBK moto bike. Le tracce ingegnerizzate eliminano le tensioni, facilitano la concentrazione e rilassano".

I musicisti si interessano al mondo del benessere e oggi al Cosmoprof è stata anche presentata la prima chaise-lounge di legno, a forma di chitarra o di viola, contenente speciali corde in legno che entrano in vibrazione sollecitate da brani musicali scritti da Riccardo Della Ragione, musicoterapeuta e compositore di colonne musicali. Presto si troverà nei centri benessere della penisola. "La poltrona è già impiegata in ambito medico-riabilitativo ed è stata sperimentata con successo al Cnr di Pisa, - spiega Della Ragione. - Ci si sdraia sulla chaise-lounge e il corpo viene attraversato dalle onde sonore con brani vicini al genere classico ma che mescolano anche strumenti ricchi di armoniche che danno più timbro e vibrazioni, come le campane tibetane e i gong. La stimolazione è plurisensoriale e fa 'suonare' il corpo per effetto della risonanza".

  • Redazione ANSA
  • BOLOGNA
  • 18 marzo 2018
  • 19:13

Condividi la notizia

Vai al Canale: ANSA2030
Modifica consenso Cookie