ANSAcom

Entro fine 2022 apre Caselle Open Mall, 3.200 posti lavoro

Investimento da 350 milioni, 230 negozi con brand internazionali

TORINO ANSAcom

Entra nella fase operativa il progetto di Aedes Siiq per il Caselle Open Mall, mega centro dello shopping con 230 negozi - brand internazionali, ma non solo lusso - ma anche 50 punti di ristorazione, sport, entertainment e uffici, su 114.000 metri quadri, alle porte di Torino, vicino all'aeroporto Sandro Pertini. "La prima pietra sarà posta nella seconda metà del 2020 - spiega Giuseppe Roveda, amministratore delegato di Aedes Siiq - l'apertura potrebbe essere nel quarto trimestre 2022. Finora non ci sono stati ricorsi, ma in genere in Italia ce ne sono e quindi potrebbero arrivare nonostante la nostra rigorosità. Speriamo non allunghino ancora i tempi".
Il Mall porterà a regime 2.500 posti di lavoro, più altri 500-700 nell'indotto, tra manutenzione, sicurezza e altre attività. La stima è di 12 milioni di visitatori all'anno. Sono stati raggiunti accordi per il 20% della superficie, un altro 50% è in fase di negoziazione. Nessun nome per ora, ma è confermato l'accordo con National Geographic per una delle aree dedicate all'intrattenimento.
"Dalla pianificazione urbanistica sono passati vent'anni, un iter complesso e articolato. E' un'occasione di rilancio economico per tutto il territorio a nord di Torino, un volano per il commercio e l'occupazione, in un'ottica di sviluppo sostenibile", afferma il sindaco di Caselle, Luca Baracco, che sottolinea anche "l'impatto molto forte sulla viabilità anche dei comuni vicini".
Non è un centro commerciale, spiega Roveda che lo chiama Destination Ceneter, ma preferisce definirlo "un luogo", uno spazio atto a ospitare le persone e le cose, le attività o le esperienze. Aedes Siiq - ricorda - ha ritirato a settembre i permessi per costruire. E' un passo avanti. Entro giugno del 2020 saranno pronte le gare di appalto per i servizi in modo da preparare l'area del grande cantiere. Intanto andrà avanti la commercializzazione degli spazi e il reperimento delle risorse finanziarie. Sono state già raccolte 200 manifestazioni di interesse da operatori. Roveda ha ricordato che da quando Aedes Siiq ha presentato il primo progetto sono passati tredici anni. "Alla base di ogni investimento c'è una visione imprenditoriale: lo sguardo deve saper traguardare i decenni, perché si sa che se si vuole investire in Italia, i processi, come il Caselle Open Mall dimostra, sono lunghi, articolati e molto complessi.

In collaborazione con:
Satac Siiq

Archiviato in