Exchange study da incubo, mamma denuncia

17enne a Taiwan senza tutor a scuola e con famiglia assente

Redazione ANSA MILANO

(ANSA) - MILANO, 15 APR - E' iniziato nel peggiore dei modi l'anno scolastico all'estero di una diciassettenne bergamasca che, studiando cinese al liceo linguistico, aveva deciso di frequentare il quarto anno a Taiwan, appoggiandosi a un'organizzazione che si occupa di scambi culturali. Ma una volta arrivata sul posto si è trovata senza un tutor di riferimento e con una famiglia locataria del tutto assente, tanto che, dopo un paio di settimane, la madre ha dovuto raggiungerla per trovarle una nuova scuola e una nuova sistemazione. Il tutto senza un aiuto da parte dell'organizzazione responsabile del viaggio, che la famiglia bergamasca ora ha denunciato per inadempienza contrattuale.
    "Vogliamo che quanto successo a nostra figlia diventi pubblico perché sono tanti i ragazzi che scelgono di passare il quarto anno di scuola all'estero e - racconta Laura, madre della 17enne - cose del genere non dovrebbero succedere".(ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA