Sindaco Sarzana chiude scuola insicura

Niente campanella alla 'Poggi' per 200 studenti

Redazione ANSA SARZANA

(ANSA) - SARZANA, 3 SET - La sindaco Cristina Ponzanelli ha firmato l'ordinanza di chiusura dell'istituto scolastico Poggi, a Sarzana, per motivi di stabilità. Nonostante gli interventi migliorativi, l'indice di vulnerabilità sismica attuale non consente di affrontare un anno scolastico in piena serenità.
    Oltre 200 bambini delle scuole elementari saranno spostati in aule messe a disposizione dall'istituto superiore Parentucelli Arzelà e nell'ex scuola di Crociata a Sarzana. Due classi delle medie saranno invece trasferite nel vicino istituto Carducci. La prima campanella dell'anno non suonerà dunque alla Poggi. La Regione Liguria, dopo il sopralluogo di agosto, ha confermato la disponibilità del fondo strategico per la realizzazione di una nuova scuola sicura dal punto di vista sismico anche "agli eventi di straordinaria eccezionalità". La gara a inizio 2019 e l'avvio dei lavori è previsto per la prossima estate. "Miglioriamo così la condizione di ogni studente in termine di sicurezza rispetto all'anno precedente - ha spiegato la sindaco di centrodestra -. L'eredità che abbiamo, per l'approccio delle passate amministrazioni al problema, è disastroso. Mi aspetto il sostegno di tutti, anche dei colleghi degli altri partiti politici. Ne discuteremo in un consiglio comunale strordinario".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA