A gennaio riapre palestra della legalità a Ostia

La Regione, 'finalmente ci siamo'

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - "Finalmente ci siamo, dopo la risoluzione da parte del Comune di Roma delle questioni legate all'adeguamento della destinazione d'uso possiamo annunciare che a gennaio inaugureremo la palestra della legalità all'interno di un locale di mille metri quadrati sequestrato dall'autorità giudiziaria a via dell'Idroscalo 103. L'Amministrazione Giudiziaria entro due mesi effettuerà i lavori di ristrutturazione e poi affiderà i locali alla Regione e all'Ipab "Asilo Savoia". La palestra è il frutto di un protocollo di intesa tra Regione Lazio, Tribunale di Roma e Ipab "Asilo Savoia" firmato il 23 febbraio. La gestione sarà affidata all'Ipab che ha già dato vita ad una start up di 20 ragazzi selezionati attraverso un bando pubblico che hanno partecipato ad un corso di formazione di menagement sportivo realizzato dalla Luiss Business School. Sarà una palestra a vocazione sociale con tante gratuità per soggetti svantaggiati selezionati dai servizi sociali. Per tutti gli altri saranno applicate tariffe calmierate che terranno conto anche del "fattore famiglie". Le discipline sportive di partenza saranno arti marziali, ginnastica dolce per anziani e donne gestanti e fitness oltre a doposcuola e corsi di formazione legati allo sport come benessere e inclusione sociale coinvolgendo anche le scuole e i centri anziani del territorio. La palestra sarà un vero e proprio presidio di socialità e di legalità con un altissimo valore simbolico in un territorio che ha pesantemente subito l'aggressione criminale di molti clan. Con l'accordo tra Regione, Tribunale e "Asilo Savoia" riaffermiamo il valore della legalità fatto di azioni che restituiscono ai cittadini del X Municipio opportunità, sviluppo benessere e socialità". Lo comunica in una nota Gianpiero Cioffredi, Presidente dell'Osservatorio per la Sicurezza e la Legalità della Regione Lazio.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA