Bolognesi, spero che Conte partecipi all'anniversario della strage di Bologna

'Parlerebbe in stazione. Bene anche il ministro per dare continuità'

Redazione ANSA BOLOGNA

(ANSA) - BOLOGNA, 25 LUG - "Se venisse il presidente del Consiglio? Sarei molto contento. Parlerebbe sul palco della stazione, dove tutti lo possono sentire". A una settimana dal 39/o anniversario della Strage del 2 agosto 1980, Paolo Bolognesi, presidente dell'associazione dei familiari delle vittime dell'attentato, dice di augurarsi la presenza del premier Giuseppe Conte alla cerimonia.
    "Come ogni anno l'invito lo fa il Comune - spiega - e si invita il presidente del Consiglio, che poi può delegare un ministro. Saremmo contenti anche di un ministro, purché continui l'attenzione dimostrata l'anno scorso con la presenza di Bonafede e del presidente della Camera Fico, che tra l'altro ci hanno incontrato di nuovo. La macchina si sta muovendo". In ogni caso, come negli ultimi anni, l'eventuale ministro interverrebbe durante la cerimonia in Comune e non nella piazza della stazione. "Le cose potrebbero cambiare unicamente se venisse Conte", spiega Bolognesi.(ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA