Morra, Stato non lascia soli lavoratori

Dopo minacce a chef ristorante in Calabria

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 24 GEN - "Le minacce che ha subito Giuseppe Trimboli, chef del ristorante "La collinetta" che si trova nel comune di Martone (RC) sono gravi ed inaudite. Trimboli è socio di Goel Bio un'eccellenza cooperativa calabrese -una vera eccellenza, ma anche una vera cooperativa- che riunisce i produttori agricoli che si oppongono alla 'Ndrangheta. Questo ennesimo attacco da parte di vermi che vogliono affamare la nostra terra non ferma l'impegno di tutti noi calabresi desiderosi di cambiamento e di giustizia. La mia vicinanza a Goel e Trimboli è netta, avendo conosciuto in passato questa meritevole realtà della Locride". Così Nicola Morra, presidente della Commissione Antimafia. "Possono essere solo parassiti violenti quelli che minacciano i calabresi onesti e che lavorano. "Lo Stato è presente, ma soprattutto lo Stato non lascerà solo chi si guadagna il pane con il sudore della fronte", ha concluso Morra. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE: