Mafia:M. Falcone,no domiciliari a Brusca

Domani verdetto Cassazione su stragista mafioso poi pentito

Redazione ANSA PALERMO

(ANSA) - PALERMO, 7 OTT - "Fermo restando l'assoluto rispetto per le decisioni che prenderà la Cassazione, voglio ricordare che i magistrati si sono già espressi negativamente due volte sulla richiesta di domiciliari presentata dai legali di Giovanni Brusca. Il tribunale di sorveglianza di Roma, solo ad aprile scorso, negandogli la scarcerazione, ha avanzato pesantissimi dubbi sul suo reale ravvedimento". Lo sottolinea Maria Falcone, sorella di Giovanni, il magistrato morto nella strage di Capaci con la moglie e tre agenti della polizia di Stato della scorta.
    Brusca, boss mafioso pluriomicida condannato anche per la strage di Capaci, ha fatto ricorso in Cassazione per chiedere gli arresti domiciliari. La notizia è stata anticipata dal Corriere della Sera. Il verdetto della suprema corte si saprà domani.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA