Mafia: Bindi, c'è maggiore consapevolezza nei territori

"Regalo avere Grasso e Mattarella così attenti a fenomeni"

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 5 OTT - "E' stato un regalo avere un presidente del Senato cosi attento e presente: mai c'è stato anniversario nel quale sono state ricordate le vittime di mafia che non ha visto il presidente Grasso presente e sempre puntuale negli interventi. E' stata una grande ricchezza di questa legislatura". Lo ha detto la presidente della Commissione parlamentare antimafia Rosy Bindi subito dopo l'intervento del presidente del Senato Pietro Grasso che ha aperto i lavori del convegno "Contrasto alle mafie: gli strumenti nella dimensione istituzionale nazionale e regionale", in corso in Senato.
    "Altro grande valore sta nel presidente della Repubblica, cosi' consapevole e capace di usare i gesti giusti in questo percorso e in questo cammino. E' stata straordinaria questa legislatura", ha aggiunto Bindi. "Stiamo predisponendo la relazione finale della nostra Commissione e non può mancare un approfondimento sulle responsabilità delle Regioni nel contrasto alle mafie e sulle realtà regionali: abbiamo dato molta importanza alle realtà locali, abbiamo visitato tutte le regioni d'Italia, alcune più volte, non solo Calabria, Sicilia e Campania ma anche la Lombardia. A questo nostro impegno ha corrisposto un maggiore impegno delle realtà regionali, le realtà regionali hanno maturato una maggiore consapevolezza e si sono date maggiori strumenti per il contrasto alle mafie", ha osservato Bindi. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA