Studenti ISIS Europa di Pomigliano all'ANSA di Napoli

Per "Legalità e scuola", incontro su cyberbullismo e fake news

Redazione ANSA NAPOLI

(ANSA) - NAPOLI, 28 NOV - Violenza di genere e sui minori, cyberbullismo, come riconoscere ed evitare di diffondere le fake news e il ruolo dell'ANSA nel mondo dell'informazione: sono stati questi gli argomenti presi in esame all'Ansa di Napoli nel corso dell'incontro con gli studenti dell'Istituto Statale di Istruzione Superiore "Europa" di Pomigliano d'Arco (Napoli), diretto da Rosanna Genni.

    Con le docenti Marcella Fortunato e Marianna Restaino, i ragazzi e le ragazze di due quinte classi degli indirizzi commerciale e turistico, hanno potuto vedere da vicino come nascono le notizie e le foto che l'Ansa diffonde quotidianamente ai suoi abbonati e sul web ma, soprattutto, comprendere l'importanza che l'agenzia ricopre nel panorama informativo nazionale e internazionale. Durante l'incontro sono stati presi in esame e analizzati due casi di cronaca: quello di Tiziana Cantone - la 31enne suicida dopo la diffusione di alcuni suoi video hot - e quello della piccola Fortuna Loffredo, violentata e uccisa a Caivano (Napoli). L'appuntamento rientra nelle iniziative legate al progetto contro la violenza di genere a cui è collegato il portale Ansa.it, in particolare con il sito dedicato a "Scuola e Legalità".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA