A Roma seminario per educare a immagine

Domani e mercoledì 18, promosso da Agiscuola, Mibact e Miur

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 17 APR - Si terrà a Roma oggi e domani, mercoledì 18 aprile, presso il Nuovo Cinema Sacher e lo spazio Wegil, il primo Seminario nazionale di educazione all'immagine 'Il mondo dello Spettacolo: una palestra per educare', promosso da Agiscuola e supportato dal Mibact - Direzione generale cinema e dal Miur - Direzione generale per lo studente. L'iniziativa rientra nell'ambito del Piano nazionale cinema per la scuola promosso dal Mibact e dal Miur in attuazione della legge del 14 novembre 2016, n. 220, 'Disciplina del cinema e dell'audiovisivo' che prevede fra l'altro l'emanazione di più bandi rivolti alle istituzioni scolastiche di ogni ordine e grado e a enti, fondazioni, associazioni per sostenere e promuovere lo studio e l'utilizzo del cinema e del linguaggio audiovisivo a scuola.
    "È importante - dichiara la ministra dell'Istruzione, dell'università e della ricerca, Valeria Fedeli - che le nostre giovani e i nostri giovani trovino mezzi di espressione e comunicazione attraverso i quali incanalare le proprie emozioni e i propri pensieri, riflettere sugli eventi e guardare il mondo trovando un modo per interpretarlo e, alla fine, comprenderlo.
    Il cinema è uno di questi: è conoscenza e la conoscenza rende liberi, consente di ridurre le disuguaglianze e di realizzare condizioni di pari opportunità. Come istituzioni, come decisori politici, come donne e uomini che operano nei settori della cultura, dell'arte e dell'educazione, abbiamo il dovere - aggiunge Fedeli - di promuovere sempre più la conoscenza di questo ambito artistico, affinché - parlo per il settore di mia pertinenza, in particolar modo - le nuove generazioni possano apprezzare questo tassello fondamentale della nostra storia e della nostra tradizione e valorizzarlo, innovandolo con le loro visioni, con le loro differenti sensibilità e con i loro talenti. Il patrimonio culturale e artistico italiano può diventare occasione di crescita per il Paese. È una scommessa. È una sfida che possiamo vincere".
    "L'educazione all'immagine - ricorda il ministro dei beni e delle attività culturali e del turismo Dario Franceschini - è uno degli obiettivi della nuova legge Cinema e anche il recente Piano strategico della Fotografia elaborato dal Mibact prevede progetti per l'inserimento dell'apprendimento del linguaggio fotografico e visivo nelle scuole, in raccordo con il Miur.
    Offrire agli studenti gli strumenti per decodificare i messaggi visivi è inoltre fondamentale in un mondo in cui le immagini hanno acquisito un ruolo centrale nella trasmissione delle informazioni".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE: