A Poggioreale proteste, incendio e rissa

Allarme Polizia Penitenziaria, situazione sicurezza critica

Redazione ANSA NAPOLI

(ANSA) - NAPOLI, 15 LUG - "Ieri, nel carcere di Napoli Poggioreale gli ennesimi eventi critici, di una lunga serie.
    Dapprima 40 detenuti italiani, ristretti al reparto Avellino, alle ore 15 circa, si sono rifiutati di fare rientro nelle proprie celle dai passeggi per protesta verso la modifica degli orari dei colloqui con i familiari. Il personale di Polizia Penitenziaria è stato costretto a non smontare dal servizio e solo dopo una lunga trattativa con il facente funzioni Comandante del Reparto, i detenuti hanno desistito dalla protesta. Inoltre, sempre nel reparto Avellino, in serata un detenuto ha dato fuoco al materasso della propria cella e solo grazie al pronto intervento del personale di Polizia Penitenziaria si è evitato il peggio, mentre, nella stessa giornata di ieri, nel reparto Milano si è verificata una rissa tra detenuti stranieri ed uno di questi è stato ricoverato in ospedale". A darne notizia è il segretario generale dell'Osapp (Organizzazione sindacale autonoma Polizia penitenziaria) Leo Beneduci.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE: