Razzismo: assessore leghista rimette le deleghe

A Orzinuovi nel bresciano, dopo polemiche su un video sul web

Redazione ANSA BRESCIA

(ANSA) - BRESCIA, 05 NOV - Ha rimesso le deleghe nelle mani del sindaco della sua cittadina, l'assessore leghista di Orzinuovi, nel Bresciano, accusato di razzismo. In un video circolato in rete, Leonardo Binda, giovane del Carroccio, risponde "è un negro" alla domanda degli amici "quale è l'animale grasso che vive in acqua". Si trattava di un gioco nel quale avrebbe dovuto riconoscere la figura - in questo caso una foca - che aveva attaccata con un foglio sulla fronte.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA