Territorio va tutelato,studenti a lezione rispetto,ambiente

'Stendhal' Civitavecchia,ragazzi diventino cittadini consapevoli

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 28 OTT - Fornire agli studenti gli strumenti di lettura del patrimonio culturale, storico, artistico e naturalistico di Civitavecchia (Roma) e dintorni. Creare una maggiore conoscenza delle problematiche ambientali locali, far apprezzare la città in cui si vive attraverso percorsi di studio, visite e tour e creare un gruppo di studio che possa veicolare le buone prassi. Sono gli obiettivi del progetto "Ambiente e territorio" promosso dall'Iis Stendhal di Civitavecchia.
    L'iniziativa, si legge sul sito dell'Istituto, nasce dall'esigenza di stimolare una conoscenza approfondita del territorio per rendere gli studenti "cittadini consapevoli della gravità delle tematiche ambientali. Le risorse della terra non sono infinite e le nuove generazioni dovranno operare per un corretto utilizzo del territorio che armonizzi investimento produttivo e salvaguardia ambientale".
    "Il fine - si precisa - è stimolare nei giovani una nuova sensibilità che nasca dal rispetto del territorio che ne diviene il filo conduttore e che vede nel mare l'elemento principe. Gli studenti diventano consapevoli di appartenere al territorio e di poter essere propositivi e portatori di cambiamento".
    Tra le attività proposte ai ragazzi, conclude l'Istituto, lezioni frontali di preparazione e formazione, visite guidate a istituti di Ricerca, Aree protette e di interesse archeologico-naturalistico, siti archeologici, musei e percorsi turistici; partecipazione a convegni; laboratori scolastici informatici, multimediali fotografici ed enogastronomici e, infine, uscite sul territorio per orienteering, trekking, studio storico, archeologico naturalistico sul campo, attività sportive e ludiche.
    (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA