Siglato protocollo intesa Dna-Eurispes

Piano triennale di analisi dati e informazioni su lotta a mafie

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 20 OTT - Nella giornata di oggi, a Roma, il Procuratore nazionale Franco Roberti, a capo della Direzione Nazionale Antimafia e Antiterrorismo, e il Prof. Gian Maria Fara, Presidente dell'Istituto Eurispes hanno firmato un protocollo d'intesa e di collaborazione istituzionale finalizzata allo studio e all'analisi dell'evoluzione dei fenomeni di tipo mafioso e di terrorismo.
    Oggetto dell'accordo un piano triennale di analisi e approfondimento di dati e informazioni con i quali Eurispes potrà supportare le attività della Direzione Nazionale Antimafia e Antiterrorismo e nello stesso tempo ricavarne indicazioni attraverso le quali indirizzare la propria attività di ricerca su fenomeni emergenti e di grande rilevanza sul fronte della lotta alle mafie e al terrorismo.
    "L'accordo - ha sottolineato il Procuratore Roberti - sancisce un lungo percorso di vicinanza e collaborazione che ha visto Eurispes sempre in prima linea nello studio e nell'approfondimento delle dinamiche criminali interne e internazionali del nostro Paese, anticipando spesso tendenze e scenari".
    Per Gian Maria Fara, l'accordo siglato con la Direzione Nazionale Antimafia e Antiterrorismo "è un passo importante che, oltre a riconoscere l'importanza del lavoro svolto da Eurispes dal 1982 a oggi sui temi della lotta alla criminalità organizzata e del terrorismo, proietta l'Istituto in una dimensione più strutturata dalla quale non potranno che nascere nuovi stimoli, idee e migliori approfondimenti e analisi".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA