Sequestrate magliette 'CR7' contraffatte

Rinvenute al mercato di Laives e Merano, due denunce

Redazione ANSA BOLZANO

(ANSA) - BOLZANO, 25 AGO - Settanta magliette contraffatte della Juventus riferite al fuoriclasse Cristiano Ronaldo (nr. 7) sono state scoperte e sequestrate dalla Guardia di Finanza di Bolzano nei mercati settimanali di Laives e Merano. Due persone, un afgano di 25 anni e un senegalese di 51, sono state denunciate per il reato di contraffazione e vendita di prodotti industriali con segni mendaci.
    Durante controlli al mercato settimanale di Laives, in Bassa Atesina, i finanzieri hanno controllato la bancarella del giovane afgano e hanno scoperto diverse magliette di Ronaldo contraffatte, mentre nell'ambito di controlli a quello di Merano è stata individuata la merce contraffatta in vendita sulla bancarella dell'ambulante senegalese. Le 70 magliette del calciatore portoghese sono state sequestrate. Sono in corso accertamenti per ricostruire la filiera di produzione.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA