Al via concorso "Vittime del dovere"

Iniziativa dell'associazione per diffondere cultura legalità

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 4 OTT - Mantenere viva la memoria di coloro che, servendo lo Stato, hanno messo a repentaglio, e in alcuni casi hanno sacrificato, la propria vita per l'intera comunità.
    Questo è l'obiettivo della prima edizione del Concorso di idee "Le Vittime del Dovere: patrimonio etico della nazione", promosso dall'Associazione Vittime del Dovere in collaborazione con il Ministero dell'Istruzione. Da oltre dieci anni attiva sul territorio nazionale, l'Associazione, presieduta da Emanuela Piantadosi, si adopera per diffondere la cultura della legalità tra gli studenti.
    Ogni anno, infatti, sono migliaia gli studenti che prendono parte agli incontri della legalità svolti d'intesa con le Forze dell'Ordine e le Forze Armate. Per l'anno 2019/2020 il target di riferimento si amplia ulteriormente con una novità assoluta. Gli alunni delle scuole secondarie di primo e secondo grado di tutta Italia, sono infatti chiamati a partecipare al Concorso di idee che sarà collegato ad una borsa di studio (valore complessivo 1.500 euro).
    Infine l'Associazione Vittime del Dovere ha firmato il Protocollo d'Intesa con il Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca (MIUR) - finalizzato a promuovere interventi di informazione e formazione, anche in collaborazione con terzi sulle tematiche della legalità e della sicurezza dei cittadini. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA