Lunedì Ultimo ricorda Dalla Chiesa

Anche vicinanza a De Caprio nel giorno in cui viene tolta scorta

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 30 AGO - "Una serata per ricordare l'esempio di un combattente abbandonato nella lotta alla mafia, lontano dai palazzi del potere, con la gente umile, con le famiglie": così chi l'ha organizzata definisce l'iniziativa in programma per lunedì 3 settembre, a Roma, presso la "Casa famiglia Capitano Ultimo", dove "tutti" vengono invitati a celebrare l'anniversario dell'uccisione del generale Carlo Alberto dalla Chiesa, della moglie Emanuela Setti Carraro e dell'agente Domenico Russo.
    Alle 20, nella casa famiglia voluta dall'ufficiale dei carabinieri che arrestò Totò Riina, in via Tenuta della Mistica alla periferia di Roma, lo stesso Ultimo - il colonnello Sergio De Caprio - insieme a Rita dalla Chiesa, figlia del generale e a "tanta gente comune" ricorderanno la figura e l'impegno del generale ammazzato dalla mafia a Palermo il 3 settembre 1982. Si tratterà anche di un'occasione, viene sottolineato, "di vicinanza al Capitano Ultimo, nel giorno in cui gli viene tolta la scorta".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE: