Giovannini lascia Procura di Bologna

Il pm della Uno Bianca ha chiesto di passare in Procura generale

Redazione ANSA BOLOGNA

(ANSA) - BOLOGNA, 8 GIU - Dopo oltre 25 anni di servizio Valter Giovannini lascerà, a sua richiesta, la Procura di Bologna. Il plenum del Csm ha infatti deliberato il suo trasferimento alla Procura Generale presso la Corte d'Appello, come sostituto. Magistrato di esperienza e indiscutibile grinta, 63 anni, probabilmente l'indagine più importante della sua carriera la coordinò a metà degli anni Novanta, quando si occupò dei crimini bolognesi commessi dalla Banda della Uno Bianca, ottenendo gli ergastoli dei fratelli Savi e di Marino Occhipinti. Dal 2010 è procuratore aggiunto e ha seguito più indagini in materia di pubblica amministrazione. Tra i temi più sentiti, la lotta all'abuso di droghe e alcol da parte di chi guida e il contrasto ai graffiti sui muri. Da sempre è contrario a qualsiasi forma di legalizzazione delle droghe leggere. Negli ultimi tempi è stato sottoposto a azione disciplinare conclusa con la censura, dopo il suicidio della farmacista Vera Guidetti, sentita da lui come testimone due giorni prima. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE: