05 aprile, 12:48 Foto

Dal Kalahari ai Calanchi, 30 deserti e canyon mozzafiato

Panorami selvaggi, rocce spazzate dal vento e orizzonti infiniti

© ANSA/Ansa
Deserto Kalahari - Africa ©

Panorami selvaggi, rocce spazzate dal vento, orizzonti infiniti in cui la natura è padrona: sono 30 meravigliosi canyon e deserti sparsi ai quattro angoli del pianeta dal Kalahari alla Valle dei Calanchi.

Deserto Kalahari - Africa - Quarto deserto al mondo per estensione, il Kalahari si trova a 900 metri di altezza in un territorio al confine tra Botswana, Zimbabwe, Namibia e Sudafrica. Curiosità: il suo nome in lingua locale significa “la grande sete”!

Deserto del Sahara - Africa - Il più grande deserto caldo del mondo, e anche il più famoso. Il Sahara affascina da centinaia di anni tutti quelli che si avventurano tra le sue dune roventi, estese a perdita d’occhio dall’Atlantico al Mar Rosso. Un’esperienza unica, non può mancare nei vostri viaggi.

Parco Nazionale di West MacDonnell - Australia - Nel cuore del selvaggio Northern Territory, la zona centro-settentrionale dell’Australia, si trova questo stupendo parco montuoso la cui attrazione principale è il Larapinta Trail, un sentiero di 223 chilometri che corre lungo la costa delle montagne. Ve la sentite? Febbraio, marzo e novembre sono fra i mesi più economici per volare in Australia, con prezzi dal 10 al 12% più economici rispetto alla media dell’anno. Il momento migliore per prenotare è circa 4 mesi e mezzo prima della partenza.

Salar de Uyuni - Bolivia - Voliamo in America Latina, dove su un altopiano a ben 3650 metri di altezza si trova la più grande distesa salata del mondo: stiamo parlando del deserto Salar de Uyuni, oltre 10.000 chilometri quadrati di bianco che in passato erano ricoperti di acqua, ma oggi risplendono al sole freddo della Bolivia. Una vera magia.

Deserto di Atacama - Cile - Stretto tra le Ande e la Cordigliera della costa cilena sul Pacifico, il deserto di Atacama è famoso per essere in assoluto il luogo più asciutto del mondo: la protezione delle montagne impedisce la formazione di nubi, quindi da queste parti la pioggia è davvero un fenomeno straordinario. Se decidete di visitarlo, non dimenticate una buona scorta d’acqua!

Deserto Taklamakan - Cina - Eccoci nella grande Cina, dove troviamo uno dei deserti freddi più affascinanti del mondo: il Taklamakan, le cui dune sabbiose d’inverno si ricoprono di neve e offrono un paesaggio davvero particolare. Da qui passava la Via della seta, che ne dite di percorrerne un pezzo anche voi? Secondo i dati della nostra riceca sul Periodo Migliore per acquistare un volo, per avere il maggior risparmio sui voli a lungo raggio sarebbe bene prenotare circa 4 mesi e mezzo prima e prediligere i viaggi in maggio, circa il 15% più economici rispetto al costo medio annuale del volo.

Valle dei Calanchi, Italia - Un vero e proprio Canyon al Centro dello Stivale, quello che si stende ai piedi del cucuzzolo sul quale sorge uno dei Borghi più belli d’Italia: Civita di Bagnoregio. Siamo nel Lazio, nella cosiddetta Valle dei Calanchi, un luogo magico con vallamenti argillosi scavati dall’erosione del tempo, che al tramonto si accendono di colori. Uno degli altri tanti tesori del nostro Paese che vi consigliamo di visitare al più presto.

Deserto del Rajasthan - India - Il settimo nel mondo per estensione, il deserto di Thar (noto anche come deserto del Rajasthan per lo stato in cui si trova l’area più vasta e come Gran Deserto Indiano, per ovvie ragioni) si estende per oltre 200.000 chilometri quadrati nella zona settentrionale del subcontinente. I suoi colori, come quelli di tutta l’India, vi faranno innamorare al primo colpo.

Deserto di Giudea - Israele - A est di Gerusalemme e fino alle coste del Mar Morto si estende il particolare deserto di Giudea, inconfondibile per i suoi terrazzamenti rocciosi e le gole ripide e profonde che fanno venire il capogiro. La sua conformazione morfologica è davvero uno spettacolo, vi consigliamo di dedicarci una tappa. Il periodo migliore per prenotare un volo a breve raggio è 9 settimane prima della partenza (poco più di due mesi). In questo modo si spende circa il 15,6% in meno rispetto al prezzo medio

Deserto del Negev - Israele - Il vasto Deserto del Negev, situato nel triangolo di Israele che tuffa la sua punta nel Mar Rosso, è in realtà una regione abbastanza florida: entro i suoi confini infatti si trovano diverse città, stanziamenti beduini, perfino un’università, che però nulla tolgono al suo fascino aspro e roccioso.

Petra - Giordania - È vero, non è un deserto e neanche un vero e proprio canyon, ma un incredibile luogo scavato nella roccia e parlando di paesaggi di roccia spettacolari non poteva certo mancare: Petra, l’incredibile città scavata nella pietra Patrimonio UNESCO e fiore all’occhiello della Giordania. Visitatela prima che l’erosione la consumi!

Wadi Rum - Giordania - La valle di Wadi Rum è uno di quei posti che tolgono il fiato: montagne di sabbia, canyon profondissimi, colori che si mischiano e cambiano con la luce, rocce che creano forme incredibili e millenni di storia che sembrano emanare da ogni centimetro di questo monumento naturale unico al mondo. Assolutamente indimenticabile!

Deserto del Gobi - Mongolia - Eccoci al cospetto di un altro gigante della categoria (il secondo più grande del mondo): lo spettacolare Deserto del Gobi, che copre una zona vastissima dell’Asia Centrale con al suo interno una grande varietà di paesaggi e climi. Le temperature arrivano fino a 40°C di giorno e -40°C di notte: ricordatevene quando farete le valigie!

Parco Nazionale di Namib-Naukluft - Namibia - Questo gigantesco parco è situato entro i confini del bellissimo Deserto del Namib, nell’Africa sud-occidentale. Si tratta della più grande riserva faunistica del continente ed è tra i parchi nazionali più grandi del mondo. Ingredienti principali: colori brillanti, animali selvaggi e cielo a perdita d’occhio.

Deserto del Mojave - California - Tra California, Nevada, Utah e Arizona troviamo l’affascinante Deserto del Mojave, chilometri di rocce rosse e aride, un susseguirsi di gole e altipiani dove spicca il verde degli alberi di jucca, pianta simbolo di questa zona. Le temperature da queste parti non perdonano, siate prudenti!

Deserto di Nazca - Perù - Il sito delle famose linee di Nazca, solchi nel terreno risalenti a migliaia di anni fa che compongono enormi e affascinanti disegni visibili solo dal cielo. Questo arido altopiano nella zona meridionale del Peru ha molte storie da raccontare… lasciatevi conquistare!

Deserti del Sudan - Il Sudan, grande stato dell’Africa nord-orientale, conta al suo interno diversi deserti, tutti bellissimi e caratterizzati da panorami unici. Dune di sabbia dorata, distese di pietra scavata da antichi torrenti, fresche oasi e scorci da sogno: annoiarsi è impossibile.

Gole dell'Alcantara, Sicilia - Uno spettacolo di canyon, fra speroni di roccia lavica, tunnel scavati dal tempo e dall’acqua e gole sinuose alte oltre i 20 metri, in cui perdersi per un po’, in una lunga e panormica camminata: questo ed altro sono le bellissime Gole dell’Alcantara. Una meraviglia naturale tutta italiana, che si trova in Sicilia e che vi consigliamo di visitare al più presto. Perché non c'è sempre bisogno di andare lontano: l'Italia ha spiagge favolose, montagne e laghi, ma anche gole e canyon tutti da scoprire! Una meraviglia naturale tutta italiana, in Sicilia, adatta anche a budget più contenuti. Per renderla ancor più abbordabile, conviene prenotare con 1 mese di anticipo rispetto alla data di partenza: il risparmio sul costo medio del biglietto è di circa il 17,4%.

Corta Atalaya - Spagna - Restiamo in Europa, e precisamente nella bella Andalusia. Qui, nei pressi di Huelva troviamo Corta Atalaya, una tra le più grandi miniere a cielo aperto del mondo. Di forma ellittica, profonda circa 350 metri e lunga più di 1 chilometro, oltre ad essere una testimonianza del passato oggi è anche uno spettacolo naturale da non perdere! Maggio è uno dei momenti migliori per volare in Spagna dato che voli costano circa il 18% in meno rispetto al prezzo medio.

Grand Canyon - Stati Uniti - Il Canyon con la C maiuscola, che di certo non ha bisogno di presentazioni. Questo spettacolo incredibile di roccia scavata dal fiume Colorado si estende per oltre 400 chilometri in Arizona, e il suo punto più profondo raggiunge quasi i 2 chilometri di altezza. Avventuratevi tra le sue gole o ammiratelo dall’alto: la meraviglia al Grand Canyon è sempre assicurata!

Deserto del Karakum, Turkmenistan - Siamo nell’Asia Centrale, in quella parte di mondo non ancora troppo esplorata e piena di posti incredibili e scenari naturali indimenticabili. Il deserto del Karakum occupa oltre i due terzi di tutta la superficie del Turkmenistan ed è un deserto speciale, per via della cosiddetta “Porta dell’Inferno”: un cratere artificiale creato per estrarre petrolio dal terreno e al quale è stato dato fuoco, per evitare che le esalazioni di metano deteriorassero l’ambiente. Dopo oltre 30 anni dalla creazione della “Porta dell’Inferno”, il cratere ancora brucia ed è ormai divenuta un’attrazione per chi se la sente di avventurarsi tra le dune e le valli desertiche della zona.

Canyon di Horseshoe Bend - Arizona - Restiamo negli USA per scoprire un altro favoloso canyon creato dal fiume Colorado in Arizona. Il nome dice tutto, visto che questa gola ha una forma che ricorda molto un ferro di cavallo (horseshoe), con l’acqua che circonda un alto sperone roccioso creando un gioco di colori molto suggestivo.

Oasi di Huacachina - Perù - Sembra di essere in Marocco, e invece siamo a un’ora dal Pacifico. Qui, circondata da dune sabbiose color miele nella parte più settentrionale del Deserto di Atacama, sorge Huacachina, villaggio formatosi intorno a un lago naturale e circondato da vegetazione lussureggiante. Niente male eh?

Quebrada de la Troya - Argentina - Nella bellissima provincia argentina de La Rioja si trova questa spettacolare formazione di montagne inclinate da ovest verso est. Un sentiero di circa 10 chilometri le attraversa mostrando ai camminatori paesaggi rocciosi che sembrano avere vita propria: vedere per credere! Per chi aspetta il momento perfetto per andarci, in marzo i prezzi dei voli sono circa il 18% più economici rispetto al resto dell’anno. In ogni caso, basta prenotare con circa 4 mesi e mezzo di anticipo per risparmaire oltre il 13% sul costo medio del volo.

Arches National Park - Stati Uniti - Di nuovo in USA per scoprire le meravigliose sculture naturali dell’Arches National Park, create dal sovrapporsi di livelli di roccia antichi milioni di anni. La più famosa è la “statua” della regina egizia Nefertiti, che si eleva a svariati metri di altezza e sembra stare in bilico su questo mare di pietre rosse.

Gole del Verdon - Francia - Anche la vicina Francia si fa valere con un luogo famoso tra amanti di scalate, canoa e molti altri sport estremi. Le gole del Verdon, in Provenza, sono infatti una meta ideale per chi ama la natura selvaggia, con i loro pendii verdissimi che circondano il fiume a fondo valle e le maestose pareti rocciose stagliate contro il cielo. Meritano decisamente una gita! Prenotando con 8 settimane di anticipo si riesce a risparmiare quasi il 20% sul prezzo medio del biglietto.

Vermillion Cliffs - California - Non c’è che dire, il fiume Colorado offre un numero davvero infinito di attrazioni mozzafiato. Tra queste spiccano le Vermillion Cliffs, maestose pareti scoscese che si innalzano nel deserto californiano, rese ancora più affascinanti dai riflessi rossi e blu causati dal ferro e altri minerali presenti nelle rocce. Una meraviglia!

Fairy Spring - Vietnam - Nello stupendo Vietnam un fiume si è fatto strada tra altissime dune di sabbia, creando un paesaggio surreale carico di gialli, rosa e azzurri contrapposti ai verdi brillanti della vegetazione. Potrebbe sembrare il set di un film di fantascienza, invece è “solo” l’Asia!

Bryce Canyon - Stati Uniti - Nonostante il nome, il Bryce non è un vero canyon bensì un insieme di anfiteatri rocciosi naturali. Il suo segno particolare sono gli hoodoos, pinnacoli di roccia formati da glaciazioni ed erosioni che svettano contro il cielo e offrono a tutti i viaggiatori una vista unica al mondo. Per risparmiare oltre il 7% sul costo medio del volo verso gli Stati Uniti conviene prenotare con circa 5 mesi di anticipo.

Monument Valley - Stati Uniti - Un altro luogo che si presenta da sé, non solo per la bellezza ma anche per il suo ruolo iconico che migliaia di film hanno contribuito a costruire, fissandolo per sempre nell’immaginario avventuroso del profondo West americano. Vedendolo dal vivo, non si fatica a capire come mai.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Foto