Post-it

All'Acquario di Genova viaggio in abissi seduti in poltrona

App e "fish making" per creare, già da casa, il pesce ideale

Redazione ANSA

GENOVA - Dentro l'Acquario "immersi" nelle profondità degli abissi rimanendo comodamente seduti in poltrona e all'asciutto. Non solo, "nuotando" sul fondale sarà possibile fare "Fish making", ovvero creare (anche da casa) il proprio "pesce ideale" per poi immergerlo in una vasca virtuale. Il "nuovo Acquario" di Genova potenzia la parte hi-tech, realizzata da ETT. La sala Abissi Vr sarà infatti una delle prime installazioni permanenti di realtà virtuale italiane. Nella sala Abissi sarà possibile fare un viaggio in profondità con una visuale a 360°, grazie ad un'applicazione VR, la VR Gear. Si tratta di visori di "realtà aumentata", quelli diventati famosi per essere stati indossati dai calciatori della Sampdoria all'ingresso in campo prima dell'ultima partita con l'Inter a San Siro. Alle otto postazioni si accederà con un biglietto a prenotazione che si acquista a parte (il costo è di 4 euro, età minima 13 anni). Nella sala del Fish making ci sono invece tre postazioni di gioco con console e monitor dove si potrà creare il proprio pesce ideale per immergerlo in una vasca virtuale. Questo si potrà fare anche da casa grazie a una serie di app per Android, Ios, smartphone e tablet. In questo modo sarà possibile personalizzare la visita scegliendo il percorso e comperare i biglietti on line ricevendo durante la visita le notizie sulle specie presenti nelle vasche: chi visita l'Acquario troverà anche una rete wifi che consentirà una comunicazione diretta con la struttura collegandosi con i propri profili social. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA