Le 15 spiagge più belle della Croazia

Mare cristallino e paesaggio incontaminato dalla costa alle isole

di Paola Mentuccia

Baie circondate da pinete, cittadine pittoresche, un mare cristallino e un paesaggio incontaminato. Nonostante l’affluenza turistica, la Croazia è riuscita a conservare la sua autenticità naturalistica e culturale e, insieme a Cipro, Malta e la Grecia, ha il mare più pulito d’Europa. La varietà della costa e delle isole accontenta ogni visitatore: la maggior parte delle spiagge è ghiaiosa, bagnata dal mare limpido e offre numerose attività come l’immersione subacquea, gli scooter acquatici, la pallavolo oppure il famoso sport locale “picigin”. Le spiagge di sabbia sono le destinazioni più popolari per rilassarsi con la famiglia e gli amici ma chi desidera una vacanza in un luogo incantevole il più lontano possibile dalla civiltà non avrà difficoltà a trovare un angolo di paradiso.


Zlatni Rat. La spiaggia più nota dell’Adriatico si trova a Bol, sulla costa meridionale dell’isola di Brač. Zlatni rat è una delle bellezze naturali della Croazia e il simbolo del turismo balneare: un mare azzurro e limpido circonda la punta ghiaiosa lunga quasi mezzo chilometro e in parte coperta da un verde bosco che protegge dal sole intenso. Quando soffia il vento, la spiaggia si trasforma in una vera e propria oasi del surf.



Dugi rat. La spiaggia ghiaiosa Dugi rat, diverse volte inserita nelle classifiche delle più belle spiagge del mondo, è lunga circa 900 metri e caratteristica per un fenomeno naturale: la pietra nel mare. Chiamata anche “l’isola d’amore”, questa roccia è un simbolo riconoscibile di Brela, una delle più note località turistiche della riviera di Makarska.



Stara Baska. Il medievale villaggio di pescatori è oggi la destinazione ideale per chi desidera una vacanza tranquilla, lontana dalle spiagge affollate. Nelle piccole baie ghiaiose che frastagliano la costa, regnano la pace e la tranquillità. La natura intatta è ricca di piante aromatiche di proprietà curative, utilizzate dai cuochi locali per preparare condimenti e salse per specialità autoctone di pesce e di agnello di Krk.


Banje. Basta soltanto uno sguardo su un’immagine di Banje per capire perché si tratti del più noto lido di Dubrovnik. La spiaggia si trova nelle immediate vicinanze della città e ha una splendida vista sulle antiche mura. Il mare caldo e limpido attira i turisti da ogni parte del mondo e, nelle ore serali, la spiaggia diventa un luogo perfetto per un’uscita in compagnia.



Spiaggia del Paradiso. Lunga quasi due chilometri, la spiaggia sabbiosa che si trova a Lopar, sull’isola di Rab, è davvero un luogo paradisiaco. Il mare è di poca profondità e la sabbia è abbondante, per cui è un posto ideale per i bambini piccoli che forse proprio qui muoveranno i loro primi passi. Il mare di Lopar è caldo, ma sempre limpido. Ci sono inoltre ristoranti, bar e attrezzi sportivi.



Bačvice. In questa amata spiaggia di Spalato è molto praticato il “picigin”, il popolare gioco locale che si pratica in acqua, con un mare di poca profondità. La spiaggia Bačvice è in parte cementata, con una rampa per i disabili e tutti i servizi necessari al turista, grazie ai quali vanta una Bandiera blu, simbolo della qualità dell’offerta e del mare pulito. C’è un castello di gomma, il trampolino e gli scivoli per i bambini. E poi bar, ristoranti, negozi e un bar per il divertimento notturno.



Sakarun. Una delle spiagge sabbiose più conosciute dell’Adriatico si trova sull’Isola Lunga: la spiaggia Sakarun è lunga 800 metri, rivolta verso il mare aperto, una distesa di sabbia bianca che conferisce una tonalità turchese all’acqua. Il mare pulito e poco profondo e il bosco di pini marittimi attirano coppie e famiglie con figli. Nelle ore serali, i bar si riempiono di giovani e la spiaggia Sakarun diventa un luogo perfetto per un beach party.



Bilin žal. A nord di Lumbarda, sull’isola di Korčula, si trova la paradisiaca spiaggia Bilin žal, ideale per le famiglie con figli piccoli. Bilin žal è una spiaggia di sabbia con una bella vista sulla penisola di Pelješac e sulle isole che formano l’arcipelago. C’è un piccolo ristorante, sito in un tradizionale edificio dalmata, dove si possono ordinare specialità della cucina mediterranea, nonché un bar per rilassarsi dalle attività balneari.



Zelena Punta. Il mare cristallino e la spiaggia rocciosa, con insenature sabbiose, sono i tratti riconoscibili della spiaggia Zelena Punta, a Kukljica, sull’isola di Ugljan. Il mormorio del mare, la fragranza dei pini e il canto degli uccelli concorrono a creare un’atmosfera mediterranea. È possibile, inoltre, praticare attività come il tennis, il minigolf, il tennis da tavolo, l’immersione sub, la vela, il beach volley, i pedalò, il windsurfing, la pallamano, il calcio, il ciclismo o una rilassante passeggiata sul lungomare fino alla città vecchia.



La baia Guštinja. Guštinja è una baia solitaria piena di piccole spiagge nascoste, ideali per i naturisti. Dalle insenature di ciottoli sulla costa rocciosa è facile entrare in mare anche per i bambini piccoli. L’abbondanza di pesce, molluschi e altri animali marini fa sì che le pinne e la maschera siano un’attrezzatura d’obbligo per chi vuole esplorare la zona.



La spiaggia Batalo. Una delle spiagge più belle dell’Adriatico si trova sull’isola Proizd, dinanzi a Vela Luka, sull’isola di Korčula. È una bellissima baia di sabbia bianca baciata da un limpido mare turchese e azzurro, ideale per le famiglie con figli piccoli ma anche per i diportisti che, ancorati nei pressi della spiaggia, possono trascorrere una serata romantica osservando un tramonto indimenticabile.



Baia Stiniva. L’insenatura circondata da alte pareti rocciose che nascondono la spiaggia Stiniva, sull’isola di Vis, è a malapena visibile dal mare. La spiaggia è circondata da scoscese pareti rocciose, per cui è sempre parzialmente in ombra. È ghiaiosa e perfetta per gli amanti del mare limpido e della natura selvaggia.



Lubenice. La regola secondo la quale molto spesso le spiagge più belle sono anche le più difficili da raggiungere vale anche sull’isola di Cres. La splendida spiaggia di San Giovanni merita lo sforzo di scendere lungo il ripido sentiero partendo dall’incantevole paese di Lubenice: una volta arrivati, ci si può rilassare nell’ambiente tranquillo di questo monumento naturale, godendo della vista sul mare aperto.



La spiagge delle isole Kornati. I paesaggi lunari delle isole Kornati sono una destinazione ideale per gli appassionati del turismo d’avventura. Le innumerevoli insenature che compongono il parco nazionale sono irresistibili per i diportisti e il paradiso dei sub. Le spiagge sono ghiaiose oppure sabbiose, bagnate da un mare di poca profondità e quindi ideali per i bambini.



Mljet. L’isola di Mljet è uno dei gioielli più splendenti del Mediterraneo. Solitaria e mistica, tra oliveti, vigne e boschi lussureggianti, è ideale per scoprire il ricco mondo animale e vegetale di questo mare e per godere delle bellezze di una natura incontaminata. Si possono inoltre visitare i villaggi, i due laghi salati, il monastero benedettino sull’isolotto di Santa Maria e la località di Polače, con la migliore rada naturale dell’intero Adriatico.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA