Convento di San Francesco diventa green con rinnovabili

Frati di Assisi puntano a efficienza energetica e differenziata

Redazione ANSA ROMA

Il convento di Assisi di San Francesco diventa green e sostenibile, interpretando in modo moderno il messaggio ambientalista del santo.

"La Custodia Generale del Sacro Convento di Assisi - si legge in un comunicato - ha sottoscritto presso il Ministero dell'Ambiente, alla presenza del Ministro Gian Luca Galletti, un protocollo di intesa con l'Agenzia Regionale di Protezione Ambientale dell'Umbria e con Sisifo - Sostenibilità e Resilienza, volto alla realizzazione di un progetto di sostenibilità unitario del complesso monumentale comprendente le basiliche, la tomba del Santo e il convento".

Per la gestione dei monumenti si punta alla «sostenibilità» attraverso un rinnovamento dei corpi illuminanti con tecnologia led. Per quanto riguarda i rifiuti, con la differenziazione della raccolta, se ne predisporranno il riutilizzo e la trasformazione. E poi, l'efficienza energetica, con energie rinnovabili, come il solare e il teleriscaldamento, ma con accorgimenti impiantistici per abbattere le dispersioni e ottimizzare la regolazione delle utenze. Infine, il miglioramento della coibentazione termica degli edifici.

Parallelamente, gli eredi spirituali di san Francesco promuoveranno le buone pratiche, anche con un kit per i pellegrini e opuscoli di sensibilizzazione. I frati andranno anche nelle scuole a portare la testimonianza dell'esempio del Santo «poverello» di Assisi e diffonderanno un opuscolo, "Madre terra".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA