Venezia, gondolieri-sub pescano 600 chili di rifiuti dai canali

Prima di tre uscite, nel mirino pneumatici caduti dalle barche

Redazione ANSA VENEZIA

- Gondolieri-sub hanno rimosso dai canali di Venezia 600 kg di rifiuti. I volontari dell'associazione gondolieri, coordinati dal Comune, si sono immersi nel rio dei Santi Apostoli a Cannaregio per rimuovere sporcizia e scarti depositati sui fondali. Si tratta della prima di tre uscite in programma nelle prossime settimane frutto di una convenzione con il Comune di Venezia che si pone l'obiettivo di rimuovere soprattutto pneumatici finiti in acqua dopo essere stati utilizzati come parabordi delle imbarcazioni o rifiuti ingombranti depositati sui fondali.

"Con il sindaco Luigi Brugnaro - ha detto il consigliere delegato alla Tutela delle tradizioni, Giovanni Giusto - abbiamo accolto subito la proposta dell'associazione, un esempio di sussidiarietà che coinvolge il pubblico e il privato a beneficio della cittadinanza. Stiamo raccogliendo numerosi pneumatici, ma anche bottiglie, antenne, transenne, scarti di qualsiasi tipo gettati dove l'occhio non vede, persino un bidet. In particolare - ha aggiunto ci sono molti cavalletti delle passerelle dell' acqua alta, gettati da vandali che danneggiano realmente la mobilità dei cittadini. Un'operazione chirurgica che, grazie all'apporto di questi abili sub, continuerà nel tempo. L'amministrazione darà loro il sostegno necessario, anche perché - ha concluso Giusto - i gondolieri stanno lanciando un segnale molto forte di vicinanza ai problemi della comunità". (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE: