Plastica degli oceani riciclata per bottiglie di detersivi

Sara' presente sul mercato nel 2018

Redazione ANSA ROMA

Per ridurre la plastica che inquina gli oceani (12,7 milioni di tonnellate all'anno, secondo Greenpeace), un sistema è recuperarla e riciclarla in bottiglie per detersivi. E' l'idea che ha avuto il colosso statunitense dei detersivi Procter & Gamble: la nuova bottiglia del suo detersivo per piatti Fairy è fatta al 100% di plastica riciclata, e al 10% di plastica recuperata dagli oceani. La "Oceans Plastic Bottle", realizzata insieme all'azienda americana del riciclo TerraCycle, arriverà sul mercato nel 2018, con un primo stock di 320.000 bottiglie.

"Come numero 1 del detersivo liquido per piatti al mondo - ha spiegato la vicepresidente di Procter & Gamble, Virginie Helias - vogliamo utilizzare Fairy per aumentare la consapevolezza sulla situazione critica del nostro oceano e sulla importanza del riciclo. I nostri consumatori tengono molto a questo tema, e usando la plastica degli oceani speriamo di mostrare che le opportunità sono infinite quando ripensiamo il nostro approccio ai rifiuti". Procter & Gamble utilizza in media il 40% di plastica riciclata nei propri contenitori, togliendo 8.000 tonnellate di materiale all'anno dalle discariche.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA