'OrtonAmare 2019', le più belle foto subacquee

Sabato 30 cerimonia premiazione 14/a edizione al Teatro 'Tosti'

Redazione ANSA ORTONA (CHIETI)
(ANSA) - ORTONA (CHIETI), 29 NOV - Esposizione di foto sub e riflessioni sull'emergenza ambientale che interessa il bacino Mediterraneo e sta portando, tra l'altro, all'estinzione della Pinna Nobilis, mollusco noto come "Nacchera" con conchiglia bivalve che può misurare fino a un metro di lunghezza: sabato 30 novembre appuntamento con "See in the Sea International Underwater Photocontest OrtonAmare 2019", dalle 16:30 al Teatro 'F.P. Tosti' di Ortona, al termine premiazione della 14/a edizione del concorso per foto subacquee. Tra gli ospiti di 'OrtonAmare 2019' biologi del CNR e l'Istituto Talassografico di Taranto. Il contest è un'iniziativa dell'associazione Ortona Sub, presieduta da Paolo de Iure. Sono 450 le opere partecipanti, realizzate da 63 fotografi provenienti anche da Nuova Caledonia, Usa, Cina, Taiwan, Spagna, Grecia, Bulgaria, Belgio, Hong Kong, Regno Unito, Svizzera, Germania. La giuria è composta da David Salvatori, Massimo Zannini, Isabella Maffei, direttore tecnico del concorso Giuseppe Pignataro. Il concorso si articola in 5 categorie: Macro, Wide Angle, Portfolio Mediterraneo, Storyboard e la tematica "... e come sfondo il nero". Nel montepremi anche viaggi intercontinentali offerti da tour operator specializzati. Durante l'evento, che vedrà la partecipazione di Marco Martella, sarà possibile ammirare filmati realizzati da videomaker come Andrea Pivari e Giuseppe Pignataro. Grazie a questo concorso esiste un archivio di oltre 6000 immagini che costituiscono la storia della fotografia subacquea italiana, spesso concesse per progetti didattici dedicati alla tutela dell'ambiente marino. Sul sito www.ortonamare.org sono visibili le foto premiate e quelle selezionate dalla giuria come 'Runner Up'. (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA