Semplificazioni: obbligo di distruzione per ulivi con Xylella

Deroga ad ogni disposizione vigente. Carcere se non si rispetta

Redazione ANSA ROMA

 Le misure fitosanitarie ufficiali anti-Xylella, o comunque derivanti da provvedimenti di emergenza fitosanitaria, "ivi compresa la distruzione delle piante e dei prodotti delle piante contaminate", dovranno essere attuate "in deroga ad ogni disposizione vigente, nei limiti e secondo i criteri indicati nel decreto di emergenza fitosanitaria" e nella normativa Ue. Lo prevede un emendamento dei relatori al dl semplificazioni. La mancata attuazione delle misure ufficiali fitosanitarie necessarie ad evitare la diffusione della malattia è punibile con la reclusione da 1 a 5 anni. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA