Bikeitalia.it, sconto a chi compra bici per andare al lavoro

Proposta al ministero dell'Ambiente del sito ciclistico

Redazione ANSA ROMA

ROMA - Sconto per chi compra una bicicletta per andare al lavoro, bici prescrivibile dal medico (e quindi detraibile fiscalmente) per chi soffre di malattie legate alla sedentarietà, formazione alla mobilità ciclistica per i tecnici dei Comuni. Sono le tre proposte che il sito Bikeitalia.it (punto di riferimento nel nostro paese per il ciclismo non agonistico) ha presentato al ministro dell'Ambiente, Sergio Costa (M5S), in occasione della Settimana europea della mobilità (Sem).

Bikeitalia.it, si legge sul sito, suggerisce di "mutuare il modello britannico del Cycle Scheme, che consente ai lavoratori di acquistare la bicicletta che servirà per andare al lavoro pagandola a rate con il proprio stipendio lordo, ottenendo quindi uno sconto compreso tra il 25% e il 35%. L'introduzione di questa misura ha portato a un boom di vendite di oltre il 60%, che è rimasto costante nel tempo".

Bikeitalia.it ha chiesto inoltre di "avviare una sperimentazione per rendere la bicicletta prescrivibile dal medico di base per tutti coloro che sono affetti da malattie correlate agli stili di vita sedentari (obesità, malattie cardiovascolari, diabete, etc.) invece delle medicine e che, quindi, la bicicletta possa essere detraibile fiscalmente esattamente come un qualunque presidio sanitario".

La terza e ultima richiesta è "dare supporto ai tecnici dei nostri comuni che spesso sono rimasti fermi a logiche di fluidificazione del traffico e non hanno idea di come gestire le altre forme della mobilità, perché non hanno accesso a momenti di formazione e non hanno possibilità di sperimentare soluzioni innovative perché imbrigliati da un codice della strada pensato solo per regolare le automobili".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA