Cina costruirà 800mila stazioni ricarica per auto elettriche

Obiettivo è arrivare al 2020 con una rete per 5 mln di veicoli

Redazione ANSA ROMA
(ANSA) - ROMA, 9 FEB - La Cina scommette sulla mobilità sostenibile. L'Amministrazione nazionale per l'energia, secondo quanto riferisce l'agenzia di stampa cinese Xinhua, ha annunciato la costruzione di 800mila stazioni di ricarica per auto elettriche nel corso del 2017. Di queste, 100mila saranno pubbliche, e si andranno a sommare alle 150mila già esistenti.

Ad essere equipaggiati con i punti di ricarica saranno anche 14mila chilometri di autostrada.

Le opere rientrano nel tredicesimo piano quinquennale cinese, che prevede di costruire una rete nazionale di 12mila stazioni di ricarica per soddisfare la domanda di 5 milioni di veicoli elettrici entro il 2020.

Stando all'ente governativo cinese, nel 2016 le auto elettriche hanno consumato 1,2 miliardi di chilowattora di elettricità, evitando la combustione di 400mila tonnellate di carburante. L'anno scorso nel Paese sono state vendute 500mila auto elettriche e ibride. Per quest'anno si prevedono vendite per oltre 800mila unità, nonostante l'alleggerimento degli incentivi.(ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA